Vendemmia 2017, la siccità premia la qualità delle uve, ma cala la produzione
28 Ago 2017 15:20Vendemmia 2017, la siccità premia la qualità delle uve, ma cala la produzione

Nel corso del secondo appuntamento del Trittico Vitivinicolo, organizzato lo scorso 10 agosto a Legnaro (PD) da Veneto Agricoltura, Regione, Avepa, Arpav, Crea-Vit Conegliano, in collaborazione con la Regione Friuli-Venezia Giulia e le Province di Trento e Bolzano, sono stati presentati le prime stime produttive dell’imminente vendemmia. “La strada maestra che i viticoltori veneti devono perseguire è quella della sostenibilità e dell’innovazione. Solo così [ ... ]

Presentazione delle dichiarazioni di giacenza vini e mosti entro l'11 settembre
02 Ago 2017 12:43Presentazione delle dichiarazioni di giacenza vini e mosti entro l'11 settembre

Vi informiamo che l’Area Coordinamento dell’Agea ha emanato la prevista Circolare che definisce le istruzioni applicative generali per la compilazione e la presentazione delle dichiarazioni di giacenza di vini e/o mosti per la campagna 2016/2017.
Sono obbligati a presentare le dichiarazioni di giacenza tutti i soggetti (persone fisiche o giuridiche) che detengono vini e/o mosti concentrati e/o mosti concentrati rettificati alle ore 24.00 del 31 luglio.
La presentazione delle dichiarazi [ ... ]

Voucher e vendemmia anticipata, aziende in difficoltà
01 Ago 2017 12:53Voucher e vendemmia anticipata, aziende in difficoltà

Quella che si aprirà tra un paio di settimane con ampio anticipo, a causa del caldo africano, sarà dopo dieci anni la prima vendemmia a fare i conti senza i voucher, i buoni lavoro utilizzati per tanti anni per le raccolte stagionali.
Tra i grappoli d’uva debutteranno i contratti di prestazione occasionale, che stanno incontrando parecchie perplessità nelle aziende vitivinicole a causa della complessità burocratica nell’utilizzo. Proprio per questo Confagri [ ... ]

Confagricoltura chiede la proroga per la dematerializzazione dei registri vitivinicoli
16 Giu 2017 10:14Confagricoltura chiede la proroga per la dematerializzazione dei registri vitivinicoli

È stato definito dal ministero per le Politiche agricole “un passo importante verso la semplificazione e la razionalizzazione”, ma per i viticoltori il nuovo registro dematerializzato vitivinicolo rappresenta una grande preoccupazione in vista della prossima vendemmia. Il passaggio dai vecchi registri cartacei alle nuove procedure on line, che coinvolgerà circa 3.100 aziende vitivinicole in Veneto, non è infatti così semplice, come dimostra il fatto che, a [ ... ]

Pubblicate nel Bur del Veneto le nuove autorizzazioni vite
16 Giu 2017 10:12Pubblicate nel Bur del Veneto le nuove autorizzazioni vite

Informiamo che con decreto direttoriale n. 63 del 13 giugno 2017 relativo alla disciplina dell’evoluzione del potenziale viticolo, sono state assegnate alle aziende agricole le nuove autorizzazioni per nuovi impianti di viti per uva da vino campagna 2017/2018, così come riportate nell’”Allegato A” al predetto decreto.
Il decreto n. 63/2017 e l’Allegato A sono consultabili da oggi, nel Bollettino ufficiale della Regione del Veneto n. 58 del 16 giugno 2017 al se [ ... ]

Autorizzazioni vigneti, nuovo boom di richieste
16 Giu 2017 10:10Autorizzazioni vigneti, nuovo boom di richieste

Non si ferma il boom di domande nel Veneto per le autorizzazioni di nuovi impianti viticoli, che già l’anno scorso, al debutto del nuovo sistema che aveva preso il posto del meccanismo dei diritti, aveva visto la nostra Regione prima in Italia con domande per 34.677 ettari di nuovi vigneti su 66.000 ettari richiesti complessivamente su tutto il suolo nazionale. Quest’anno il Veneto alza ulteriormente il tiro. Secondo i dati dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura ( [ ... ]

Ristrutturazione e riconversione dei vigneti - Domande di intervento fino al 30 giugno 2017
01 Giu 2017 09:15Ristrutturazione e riconversione dei vigneti - Domande di intervento fino al 30 giugno 2017

La Regione ha approvato l’adeguamento del Piano regionale di ristrutturazione e riconversione dei vigneti per il periodo 2014/2018 e ha disposto che a decorrere dal giorno successivo alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto del provvedimento sono aperti i termini per la presentazione delle domande intese a beneficiare degli aiuti previsti per la misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti - annualità 2018- per la quale sono a disposizione nel Venet [ ... ]

OCM Vino: pubblicati i bandi 2017
17 Mar 2017 10:20OCM Vino: pubblicati i bandi 2017

Saranno pubblicati venerdì 17 marzo nel Bur i bandi per accedere ai contributi per investimenti nel settore vitivinicolo: ammontano a oltre 6 milioni di euro le risorse finanziarie che la regione Veneto mette a disposizione quest’anno per le aziende del settore vitivinicolo che investono nel miglioramento dei propri impianti e infrastrutture e nella filiera di trasformazione e commercializzazione. La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore all’agricoltura [ ... ]

Più supporto ai consorzi di tutela per promuovere le doc
10 Feb 2017 08:07Più supporto ai consorzi di tutela per promuovere le doc

Più supporto ai consorzi di tutela, con aiuti dal punto di vista finanziario per le attività promozionali. E tutela a livello internazionale dei marchi, che rischiano di essere gravemente danneggiati dalla concorrenza sleale dei vini taroccati, venduti con nomi che evocano quelli della grande tradizione italiana.
Sono alcune delle richieste che sono state messe sul tavolo dai principali consorzi di tutela delle doc venete nell’incontro del 9 febbraio promosso da Confagricoltur [ ... ]

Autorizzazioni impianti viticoli anno 2017: domande dal 15 febbraio al 31 marzo
03 Feb 2017 15:55Autorizzazioni impianti viticoli anno 2017: domande dal 15 febbraio al 31 marzo

Il Ministero delle politiche agricole ha emanato il Decreto n. 527 del 30/01/2017che modifica il DM 15 dicembre 2015 n.12272 relativo al sistema di autorizzazioni agli impianti vitati, fissando così le condizioni per le nuove richieste. Come si ricorderà, le autorizzazioni per nuovi impianti sono rilasciate ogni anno nella misura dell’1% della superficie vitata nazionale. Sulla base di tale criterio il Veneto disporrà di nuove assegnazioni per 861 ettari. Ricordiamo a [ ... ]

Ristrutturazione e riconversione vigneti: uso autorizzazioni viticole basate su diritti di reimpiant...
20 Gen 2017 09:38Ristrutturazione e riconversione vigneti: uso autorizzazioni viticole basate su diritti di reimpianto pre 2016

La Commissione Europea, nell'ambito della misura di ristrutturazione e riconversione vigneti, ha differenziato le autorizzazioni in base alla tipologia di diritto da cui originano, ovvero se derivante da una superficie aziendale estirpata o se acquistato da altri produttori o derivante da una riserva.
La Commissione ha ora chiarito in maniera definitiva che le autorizzazioni generate dalla conversione di diritti di impianto ottenuti da riserva o da diritti di reimpianto acquistati da altri produ [ ... ]

Dematerializzazione registri vitivinicoli
17 Gen 2017 09:37Dematerializzazione registri vitivinicoli

Dal 1 gennaio 2017 sarà pienamente operativo e obbligatorio il registro telematico del vino che consentirà di eliminare i registri cartacei, compresi gli adempimenti connessi con la vidimazione. L'attivazione rientra nel piano di azioni di semplificazione previste dalla legge Campolibero. Dopo il periodo di sperimentazione, che ha coinvolto circa il 30% della produzione nazionale ed è stato coordinato dall'Ispettorato repressione frodi (ICQRF) in tutta Italia, si entra cos [ ... ]

Convegno Confagricoltura sulla Doc Prosecco: annunciata la proroga al 30 Settembre per l’iscrizione ...
04 Ago 2016 08:05Convegno Confagricoltura sulla Doc Prosecco: annunciata la proroga al 30 Settembre per l’iscrizione dei nuovi vigneti

  I dati di crescita del Prosecco snocciolati da Stefano Zanette, presidente del consorzio di tutela Prosecco Doc, durante il convegno di Confagricoltura Veneto sull’iscrizione dei nuovi vigneti alla Doc Prosecco sono impressionanti e la dicono lunga sulle possibilità di un’ulteriore espansione delle bollicine: il mercato è passato dai 945 mila ettolitri del 2009 ai 3.400.000 ettolitri del 2015 con un’impennata del 260 per cento, con l’uva schi [ ... ]

ASSEGNATE LE AUTORIZZAZIONI 2016 PER I NUOVI IMPIANTI VITICOLI
25 Mag 2016 14:10ASSEGNATE LE AUTORIZZAZIONI 2016 PER I NUOVI IMPIANTI VITICOLI

  La Regione Veneto, con una sua nota del 19 maggio, informa che sono state assegnate le autorizzazioni all'impianto di nuovi vigneti, la stessa Regione informa inoltre che, con una sua nota, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha reso noto l'elenco delle ditte assegnatarie ed entro il 1° giugno saranno rilasciate le relative autorizzazioni.
In considerazione dell'elevato numero delle richieste la superficie assegnata, per singolo beneficiario, è ri [ ... ]

AUTORIZZAZIONI VIGNETI, BOOM DI RICHIESTE
29 Apr 2016 15:28AUTORIZZAZIONI VIGNETI, BOOM DI RICHIESTE

  Boom di domande nel Veneto per le autorizzazioni di nuovi impianti viticoli, il sistema che ha sostituito quello dei diritti di impianto e reimpianto, andato in pensione il 31 dicembre scorso. Secondo i dati dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea), che ha chiuso l’istruttoria il 31 marzo, su 66 mila ettari richiesti complessivamente su tutto il suolo nazionale oltre la metà arrivano dal Veneto: sono 34.677 gli ettari di nuovi vigneti chiesti, con un  [ ... ]

Articoli meno recenti
Stampa

Giulio Manzotti nuovo presidente regionale di Anga

assemblea anga 2017 5 600x338

È il trevigiano Giulio Manzotti, titolare di un’azienda di seminativi a San Donà di Piave, in provincia di Venezia, il nuovo presidente di Anga Veneto, l’associazione dei giovani di Confagricoltura. L’assemblea ha eletto anche i due nuovi vicepresidenti, che sono il veronese Piergiovanni Ferrarese, 25 anni, che lavora nella direzione commerciale di Veronafiere e la vicentina Serena Sartori, 26 anni, che lavora nell’azienda agricola familiare di Quinto Vicentino che produce frutta biologica e svolge attività di agriturismo.
Giulio Manzotti da gennaio è diventato presidente di Anga Venezia e ora guiderà, per il prossimo triennio, anche l’associazione regionale, prendendo il testimone dalla presidente uscente Chiara Sattin. «Il nostro è un organismo con grandi potenzialità, che vorrei aiutare a crescere con contenuti sia dal punto di vista tecnico che agrario da offrire ai giovani agricoltori – dice -. L’agricoltura moderna dev’essere sempre più sostenibile e toccherà alle nuove generazioni apportare nuove tecniche per trovare la quadra tra la sostenibilità e la redditività nelle aziende. Insieme al team dei presidenti provinciali intendo promuovere incontri e approfondimenti in questo senso, con un occhio anche ai nuovi media e ai social network, sempre più importanti per la comunicazione e la vendita dei prodotti agricoli. Cercheremo di implementare anche la piattaforma di e-commerce di Anga per accorciare le distanze tra produttore e consumatore. Infine, organizzeremo iniziative informative per far conoscere ai consumatori la realtà delle nostre aziende, per contrastare le fake news che costruiscono ad hoc notizie fasulle per pilotare consumi e orientamenti».
Nel corso dell’assemblea il neo vicepresidente Piergiovanni Ferrarese ha rimarcato la necessità di lavorare di più su visite e formazione, «affrontando problemi e tematiche che interessino la realtà economica attuale delle aziende».

Giulio Manzotti vive a Treviso, ha 31 anni e una laurea in giurisprudenza conseguita a Bologna con una tesi sulla normativa agroambientale nella Politica agricola comunitaria, che ha riposto nel cassetto per dedicarsi ai campi di proprietà familiare, dove si coltivano soia, mais, colza e frumento.
Fu il bisnonno ad avviare l’azienda nelle campagne di San Donà di Piave, in provincia di Venezia, portata avanti poi dal nonno e successivamente dalla zia. Suo padre e sua madre hanno preso altre strade: lui è medico chirurgo, lei insegnante. Ora, dopo un salto generazionale, è lui a riprendere le redini dell’azienda agricola. «Dopo la laurea, mi sono reso conto che inserirsi nel mondo del lavoro oggi è molto difficile – dice -. È stato così che, quattro anni fa, ho valutato di prendere in mano le campagne familiari e di farne il mio lavoro. È una scelta di cui sono molto contento. L’agricoltore è un uomo libero, vincolato solo ai ritmi della natura e del meteo, che purtroppo negli ultimi anni non è stato molto favorevole. Va però chiarito che il ritorno dei giovani alla terra non è quel bel quadro romantico che si dipinge spesso sulla stampa. Per i giovani è difficile entrare nel mondo dell’agricoltura se non si hanno terreni di famiglia. Anche gli affitti non sono così convenienti e lasciano pochi margini di reddito. Di poco aiuto anche il recente provvedimento sulla ridistribuzione dei terreni abbandonati, in quanto nel nostro territorio regionale sono pochi e marginali».
Secondo Manzotti gli slogan superano spesso la concretezza: «Si tratta l’agricoltura come qualcosa di radical-chic, ma la realtà è che si tratta di un settore primario, con il compito di sfamare la popolazione. Perciò ci vorrebbe più rispetto per i sacrifici degli agricoltori, che sono invece gravati da oneri burocratici che non hanno eguali in nessun Paese europeo. Anche il costo del gasolio agricolo è sempre più alle stelle e contingentato. Le infrastrutture viarie non sono come quelle di altri Paesi, dove è molto sviluppato il sistema ferroviario, perché da noi tutto si sposta su gomma e ciò provoca il rialzo dei prezzi. I giovani che decidono di mettersi in gioco partono, dunque, svantaggiati, con costi notevoli da sostenere, e avrebbero bisogno di misure in grado di dare un aiuto davvero concreto e importante».

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information