Stampa

Condizionalità 2018: nuove disposizioni applicative regionali

Le disposizioni nazionali di applicazione della Condizionalità per l’anno 2018 sono contenute nel Decreto MiPAAF n. 1867 del 18 gennaio 2018 e la Regione del Veneto ha recepito queste norme con la DGR n. 477 del 10 aprile 2018.
Il provvedimento regionale tiene conto del nuovo quadro normativo relativo alla PAC 2014-2020 e degli aggiornamenti normativi intervenuti in ambito nazionale nell'anno 2017.
Le novità di quest’anno riguardano principalmente:
- BCAA 1 “Introduzione delle fasce tampone lungo i corsi d’acqua”: il divieto di fertilizzazione organica e inorganica vale per i terreni adiacenti a tutti corsi d’acqua
- BCAA 4 e BCAA 5 “Copertura minima del suolo” e “Gestione minima delle terre che rispetti le condizioni locali specifiche per limitare l’erosione”: il campo di applicazione della norma viene esteso a tutto il territorio regionale
- Registrazione degli animali e prevenzione delle zoonosi (CGO 6-7-8-9): importanti modifiche sono state adottate al fine di aggiornare la condizionalità con la normativa veterinaria vigente
Il nuovo regime di Condizionalità 2018 si applica: ai beneficiari dei pagamenti diretti PAC, ai beneficiari con impegni assunti con il PSR del Veneto 2014-2020, ai beneficiari con impegni ancora in essere con le Sottomisure 214a, 214d, con la Misura 221 del PSR del Veneto 2007-2013, ai beneficiari dei programmi per la vendemmia verde, ristrutturazione e conversione vigneti.
E’ bene precisare infine che i beneficiari delle Misure PSR devono rispettare anche le norme sui Requisiti Minimi, che sono diversificate sulla base delle Misure finanziate.

greening marginicampi

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information