Stampa

Sotto l'albero le eccellenze veneziane

“SOTTO L'ALBERO LE ECCELLENZE VENEZIANE: DAL MARCHIO “CUOR DI NOCE”, PRIMA AZIENDA D'ITALIA PRODUTTRICE DI NOCI, AI PRODOTTI DELL'ORTICOLTURA DI STAGIONE COME RADICCHIO ROSSO, ZUCCA E CAVOLI.
INNOVAZIONE E TRADIZIONE PER UN CIBO SANO E LEGATO AL NOSTRO TERRITORIO”

CON ESPOSIZIONE PRODOTTI “CUORI DI NOCE” ED ORTICOLTURA

La conferenza stampa natalizia di Confagricoltura Venezia si è tenuta mercoledì 20 dicembre 2017 alle 14.00 nella sede di via Monteverdi a Mestre.
Hanno partecipato Giulio Rocca, presidente di Confagricoltura Venezia, con il direttore Rita Tognon; Alessandro Gaggia, proprietario della Tenuta La Spiga ad Eraclea (Venezia); Nazzareno Augusti, responsabile Ufficio di zona di Confagricoltura a Chioggia.
Nell'ambito della Conferenza stampa saranno esposti prodotti del marchio “Cuor di noce” e dell'orticoltura di stagione tipici del nostro territorio.

Le feste natalizie ci offrono l'occasione per condividere con parenti ed amici anche il cibo tipico delle campagne veneziane. Si può mangiar sano in linea con la tradizione. Ecco perché Confagricoltura Venezia ha deciso di promuovere quest'anno un marchio d'eccellenza come “Cuor di noce”, prodotto da un'azienda che è la prima in Italia nel settore.

Noci venete: Venezia capitale della noce
Il Veneto investe da molti anni nella nocicoltura. In regione sono coltivati 757 ettari che rendono ogni anno 3.150 tonnellate, in decisa crescita rispetto a qualche anno fa. La varietà più diffusa è Lara, seguita da Chandler e Tulare. In particolare, la provincia di Venezia è la capitale regionale della noce, con 295 ettari coltivati (39% del totale regionale) e un raccolto di 1.165 tonnellate l’anno.

“Tenuta La Spiga”: la prima azienda produttrice di noci in Italia, da sola offre il 40 per cento di quanto prodotto nel veneziano
“Il 40 per cento dei 295 ettari, coltivati nel veneziano, appartengono a “Tenuta La Spiga” - come conferma il proprietario, Alessandro Gaggia. – Si tratta di un totale di 120 ettari, che ne fa la prima azienda privata produttrice di noci in Italia. L' azienda coltiva noci dal 1993.

Valorizzare i prodotti di stagione in linea con la tradizione, dai diversi tipi di radicchio rosso alla zucca e ai cavoli
Il nostro territorio non offre però solo marchi d'eccellenza. Come ricorda Nazzareno Augusti, responsabile dell'Ufficio di zona di Confagricoltura a Chioggia, le nostre campagne ci offrono ortaggi importanti anche nella stagione invernale: primi fra tutti i vari tipi di radicchio rosso che ci hanno resi famosi in tutto il mondo, uniti a prodotti tradizionali come la zucca. Ortaggi in ogni caso dotati di notevoli proprietà nutritive.

Conferenza natale

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information