Stampa

Anticipo pagamenti PAC 2017

Le condizioni climatiche avverse registrate quest’anno in alcuni Stati UE – siccità, ondate di calore, gelate primaverili, precipitazioni esagerate – hanno influenzato pesantemente le attività agricole creando non poche difficoltà agli agricoltori. Per questo motivo, la Commissione europea ha deciso di accogliere la richiesta di dieci Paesi Ue – Italia, Belgio, Repubblica Ceca, Spagna, Lettonia, Lituania, Ungheria, Polonia, Portogallo e Finlandia – e di ammorbidire le regole della PAC, consentendo agli Stati di anticipare i sostegni agli agricoltori legati ai Pagamenti diretti e ad altri contributi in ambito dello Sviluppo rurale.
L’accordo, che copre i pagamenti che solitamente vengono assegnati al 1° dicembre e fino al 30 giugno dell’anno successivo, consente ai Governi dei Paesi colpiti dalle condizioni sfavorevoli di versare gli anticipi a partire dal 16 ottobre fino ad un massimo del 70% dell’importo totale per i Pagamenti diretti (anziché 50%) e dell’85% per i pagamenti dello Sviluppo rurale (anziché 75%).

[Servizio Stampa Europe Direct Veneto]

contributi inps

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information