Stampa

Convegno Confagricoltura sulla Doc Prosecco: annunciata la proroga al 30 Settembre per l’iscrizione dei nuovi vigneti

prosecco convegno luglio 

I dati di crescita del Prosecco snocciolati da Stefano Zanette, presidente del consorzio di tutela Prosecco Doc, durante il convegno di Confagricoltura Veneto sull’iscrizione dei nuovi vigneti alla Doc Prosecco sono impressionanti e la dicono lunga sulle possibilità di un’ulteriore espansione delle bollicine: il mercato è passato dai 945 mila ettolitri del 2009 ai 3.400.000 ettolitri del 2015 con un’impennata del 260 per cento, con l’uva schizzata da 55 euro al quintale a 110 e la produzione lorda vendibile da 9.900 a 19.800 euro. “Gli studi del centro di ricerca Cirve di Padova e di Nonisma prevedono una crescita del mercato degli spumanti del 5,7-5,9 per cento annuo nei prossimi dieci anni – ha spiegato Zanette -. Per la vendemmia 2016 potremmo arrivare ad un potenziale di 3.786 mila ettolitri, equivalenti a 603 milioni di bottiglie. Alla luce di questi dati la preoccupazione degli operatori è per un possibile incremento del prezzo, che sarebbe devastante. Perciò con tutti gli attori del sistema stiamo portando avanti un ragionamento per dare continuità al valore. Il prezzo dell’anno in corso deve essere il punto di partenza per dare continuità nei prossimi cinque anni, dando la possibilità all’intera filiera di operare in modo corretto. A giorni ci auguriamo di trovare la quadra, certi che solo in questo modo daremo un futuro certo alla denominazione Prosecco doc, perché ci darà gli strumenti giusti per andare a governare e mantenere in equilibrio domanda e offerta”.

Al convegno, promosso da Confagricoltura Veneto, erano inoltre presenti l’assessore all’agricoltura del Veneto Giuseppe Pan, accompagnato dai responsabili del settore Alberto Zannol e Alessandra Muffato, e i rappresentanti di Confagricoltura Veneto e Padova delle sezioni vitivinicole Christian Marchesini e Lorenzo Fidora.

L’assessore Pan, nel suo intervento, ha annunciato anche che ci sono buone speranze perché la nuova doc “Pinot grigio delle Venezie” riesca ad andare in porto entro la vendemmia 2016. Inoltre ha sollecitato una maggiore attenzione degli operatori per la sostenibilità ambientale.

Alberto Zannol e Alessandra Muffato, del settore Competitività Sistemi Agroalimentari Regione Veneto, hanno annunciato che il bando per l’assegnazione dei nuovi 3000 ettari di superficie a Doc Prosecco chiuderà a fine settembre.

Sul sito di Confagricoltura Veneto sono disponibili le slide proiettate durante il convegno.
Scaricale a questo link.

 

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information