Stampa

Voucher: i buoni acquistati prima del 17 marzo si possono usare entro la fine dell'anno

Con il decreto legge 17 marzo 2017, n.25, recante “Disposizioni urgenti per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti”, sono stati abrogati gli articoli 48, 49 e 50 del decreto legislativo n.81/2015 relativi alla disciplina del lavoro accessorio.
Il decreto legge citato, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 64 del 17 marzo 2017, è entrato in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione.
A seguito di tale previsione non è più possibile utilizzare i voucher per prestazioni di lavoro accessorio nè nel settore agricolo nè negli altri settori produttivi.
La radicale decisione del Governo di abrogare tale strumento contrattuale sembra direttamente collegata al programmato referendum abrogativo dei voucher promosso dalla CGIL.
Il decreto legge n.25/2017 ha previsto un periodo transitorio (art.1, c.2) per i buoni acquistati entro il 17 marzo compreso, che potranno essere utilizzati per prestazioni di lavoro accessorio entro la fine dell’anno in corso (2017). A tal proposito si segnala che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con un comunicato pubblicato sul proprio sito internet, ha chiarito che l’utilizzo dei buoni per prestazioni di lavoro accessorio, nel periodo transitorio sopra ricordato, dovrà essere effettuato “nel rispetto delle disposizioni in materia di lavoro accessorio previste nelle norme oggetto di abrogazione da parte del decreto”. In sostanza nel periodo transitorio i buoni già acquistati continueranno ad essere usati (fino alla fine dell’anno) con le previgenti regole.
Tale chiarimento si è reso necessario per colmare il vuoto normativo derivato dall’abrogazione totale delle norme in materia di lavoro accessorio (art. 48, 49 e 50 del d.lgs. n.81/2015) in merito ai requisiti, ai limiti, alle modalità di utilizzo, alle sanzioni da applicare ai voucher ancora in circolazione.
Ferme restando le precisazioni ministeriali rimane, a nostro avviso, la necessità che tale aspetto venga meglio disciplinato in sede di conversione del decreto legge.
Da ultimo si segnala che l’Inps ha ripristinato il servizio on-line per l’attivazione, la riscossione e il rimborso dei voucher acquistati entro il 17 marzo, che era stato sospeso dall’Istituto nei giorni scorsi per consentire l’adeguamento delle procedure informatiche alle novità normative in parola.

lavoro agricolo

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information