Stampa

Aliquota Iva del 5% per basilico, rosmarino e salvia anche surgelati o con olio

Com’è noto, a decorrere dal 23.7.2016, è prevista l’aliquota IVA ridotta del 5% alle cessioni di:
- basilico, rosmarino e salvia, freschi, destinati all’alimentazione (in precedenza l’IVA era al 4%);
- piante allo stato vegetativo di basilico, rosmarino e salvia (in precedenza l’IVA era al 10%);
- origano a rametti o sgranato (in precedenza l’IVA era al 22%).
Nella recente Risoluzione del 14 febbraio, l’Agenzia delle Entrate, dopo aver consultato l’Agenzia delle Dogane, ha chiarito che l’aliquota del 5% si applica anche a:
- basilico, rosmarino, salvia e origano surgelati, in quanto la surgelazione non altera le caratteristiche del prodotto;
- basilico surgelato con aggiunta di olio, in quanto la piccola quantità di olio (massimo 3%) non ha alcuna funzione di condimento, ma serve come anti agglomerante, per mantenere separate le foglie e per conservare inalterato sapore e colore del prodotto;
- origano, che sia in rami oppure in steli / foglie.

Albenga. Piana e piante aromatiche 1. Italia 600x400

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information