Stampa

Campagna assicurativa 2017 - Requisiti per ottenere il contributo pubblico

Con la Sottomisura 17.1 del Piano di Sviluppo Rurale Nazionale viene regolamentato il sistema assicurativo agevolato. Gli interventi assicurativi sono attivabili su tutto il territorio nazionale con una contribuzione
massima del 65% da calcolare sul premio assicurativo, nella fattispecie sullo specifico parametro determinato da ISMEA. I beneficiari del contributo pubblico devono: 1) essere imprenditori agricoli ai sensi dell’articolo
2135 del codice civile ed iscritti nel registro delle imprese; 2) qualificarsi come “agricoltori attivi”; 3) essere titolari di “fascicolo aziendale” contenente il piano di coltivazione.
Prima della sottoscrizione dei certificati agevolati è obbligatorio procedere alla compilazione e al rilascio, da parte cel CAA, della “manifestazione di interesse” visto che il PAI, per ora, non può essere compilato.
Termini per la sottoscrizione dei certificati
I termini entro i quali devono essere sottoscritte le polizze/certificati assicurativi ai fini dell’ammissibilità ai contributi sono i seguenti:
30 aprile per le colture a ciclo autunno primaverile e le colture permanenti;
31 maggio per le colture a ciclo primaverile;
15 luglio per le colture a ciclo estivo, di secondo raccolto e trapiantate;
31 ottobre per le colture a ciclo autunno invernale e vivaistiche.
Rischi ammessi a contributo
A) avversità catastrofali: alluvione, siccità, gelo e brina;
B) avversità di frequenza: eccesso pioggia, grandine, vento forte;
C) avversità accessorie: colpo di sole e vento caldo, sbalzi termici.
Viene confermato l’elenco delle strutture aziendali assicurabili, delle avversità a carico delle strutture, delle fitopatie e delle epizoozie assicurabili.
Resta eguale la classificazione delle tipologie di contratto assicurativo ammissibili all’agevolazioni (le cosiddette combinazioni dei rischi):
- polizze che contengono i nove rischi: avversità catastrofali + avversità di frequenza + avversità accessorie);
- polizze che contengono i rischi catastrofali e almeno una avversità di frequenza (fino ad un massio di sei garanzie);
- polizze che contengono almeno tre rischi da scegliere fra le avversità di frequenza e/o accessorie;
- polizze che contengono solo avversità catastrofali.
Contributo pubblico
La percentuale massima di contribuzione sulla spesa assicurativa agevolata, per tutte le combinazioni sopra elencate, è pari al 65% della spesa ammessa a contributo. Qualora le risorse stanziate non fossero sufficienti a
garantire il livello massimo di contribuzione il livello verrà riproporzionato.

qualità dellaria 3

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information