Stampa

Impiego professionale delle irroratrici solo in presenza dell'attestato di conformità

 controllo irroratrici

Si ricorda che, in conseguenza dell'entrata in vigore del PAN - Piano di Azione Nazionale, entro il 26 novembre 2016 le attrezzature per l'applicazione di prodotti fitosanitari immatricolate da più di 5 anni e impiegate per uso professionale dovevano essere sottoposte a controllo funzionale presso i centri prova autorizzati.

Dopo tale data possono essere impiegate per uso professionale soltanto le attrezzature che hanno superato positivamente il controllo. A tali attrezzature viene rilasciato un attestato di conformità che deve essere trasmesso agli uffici CAA di riferimento. La mancanza dell'attestato di funzionalità dell'attrezzatura a fascicolo comporterà l’impossibilità di imputare alla lavorazione specifica il gasolio agricolo.

La frequenza dei controlli funzionali periodici varia in base alla tipologia di attività:

- attrezzature destinate ad un uso esclusivo aziendale: primo controllo funzionale entro il 26 novembre 2016 e ripetuto con un intervallo massimo di 5 anni fino al 31/12/2020 e ogni 3 anni dal 2021;
- attrezzature utilizzate per attività conto-terzi (anche per attività agricola connessa), primo controllo funzionale anticipato al 26 novembre 2014 e successivamente ogni 2 anni.
- per tutte le aziende che hanno presentato domanda P.S.R. agroambiente l'obbligo del controllo funzionale decorre già dall'annata 2014-2015.

Invitiamo i soci che non l'avessero ancora fatto a rivolgersi agli uffici di Confagricoltura per i controlli delle macchine. Il centro autorizzato convenzionato per i soci di Confagricoltura Venezia è VE24CP BIROLO VE di Italo Birolo (tel. 0426 51092 e 347 2509426, email. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

 

L’obiettivo del Piano di azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari di applicazione della direttiva europea 2009/128/CE è quello di ridurre l’impatto dei fitofarmaci e i rischi connessi al loro uso, garantendo una messa a punto anche delle macchine irroratrici con cui avvengono i trattamenti fitosanitari.
La verifica dell’efficienza delle singole parti meccaniche (controllo funzionale) è infatti presupposto essenziale per una corretta distribuzione del prodotto, poiché ne riduce lo spreco e la dispersione nell’ambiente. Altro elemento di grande rilevanza è la taratura (ovvero la regolazione) che individua le modalità di utilizzo più adeguate alle specifiche realtà aziendali (come le forme di allevamento e il tipo di impianti).
Il controllo e taratura delle irroratrici, sebbene rappresenti un ulteriore adempimento in capo alle imprese agricole, costituisce anche un elemento essenziale per evitare inutili sprechi di prodotti fitosanitari in quanto assicura un’effettiva efficacia ed ottimizzazione dei trattamenti, perseguendo anche obiettivi di risparmio economico, per ottenere produzioni di elevato valore qualitativo con un ridotto impatto ambientale.

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information