Newsletter Confagricoltura Venezia n. 11 del 16/03/18

This email contains graphics, so if you don't see them, view it in your browser.

venezia

 copertina lemesteghe vigneti2

Newsletter n. 11 del 16/03/18

Indice:

  1. Autorizzazioni Viticole 2018: Agea fissa il termine al 12 aprile;
  2. Giovani agricoltori: bando ISMEA per il primo insediamento;
  3. Corsi rinnovo patentino Cavarzere Marzo 2018;
  4. Aiuti eccezionali alla zootecnia: ripartizione e assegnazione risorse inutilizzate;
  5. Nuovi focolai di aviaria: ulteriori misure straordinarie di controllo;
  6. EFSA e ECDC: resta elevata antibioticoresistenza nei batteri zoonotici nell’uomo, animali e alimenti;
  7. CoProB: patto a sostegno dello zucchero italiano;
  8. Fissate le aliquote contributive 2018 per operai agricoli;
  9. Esonero contributivo biennale per le assunzioni a tempo indeterminato;
  10. Monte dei Paschi di Siena: nuove offerte per i soci Confagricoltura e i loro dipendenti;
  11. Nuovo numero de “Gli Agricoltori Veneti”.
 

DEAR Visitatore,

AUTORIZZAZIONI VITICOLE 2018: AGEA FISSA IL TERMINE AL 12 APRILE

vigneto impianto

Agea Coordinamento, con una propria circolare del 13 marzo 2018 ha stabilito che, per questa campagna, le domande di nuove autorizzazioni di impianti viticoli vanno presentate entro 30 giorni dall'emanazione della stessa.
Possono presentare la domanda tutte le aziende agricole con superficie disponibile per realizzare un impianti viticolo. Si ricorda che la Regione Veneto ha stabilito un tetto massimo di un ettaro per azienda, ammettendo la priorità per le aziende che hanno applicato l'agricoltura biologica sull'intera superficie vitata per almeno cinque anni. Inoltre, qualora la superficie richiesta dagli agricoltori superi la superficie disponibile a livello regionale, verrà garantito il rilascio di autorizzazioni per una superficie di 0,1 per ogni domanda, con eventuale riduzione di tale limite se la superficie disponibile non risultasse sufficiente a garantirne il rilascio a tutti i richiedenti.
Gli agricoltori interessati alla presentazione della domanda di nuove autorizzazioni viticole sono invitati a mettersi in contatto con il proprio sportello CAA/viticolo.

 
 

GIOVANI AGRICOLTORI: BANDO ISMEA PER IL PRIMO INSEDIAMENTO

giovaniagricoltori1

Sarà pubblicato nei prossimi giorni il bando ISMEA per il primo insediamento dei giovani agricoltori (di età compresa tra 18 e 40 anni).
L’aiuto consiste in un contributo in conto interessi nella misura massima di 70.000 euro che sarà erogabile per il 60% al termine del periodo di preammortamento e per il 40% all’ultimazione dei lavori, che dovrà avvenire entro cinque anni dalla stipula dell’atto di concessione. Per l’ammissione al contributo i giovani con età inferiore a 40 anni (non ancora compiuti all'atto della presentazione della domanda) non dovranno ancora aver perfezionato l'insediamento per la prima volta nell'azienda agricola. Pertanto non potranno partecipare i giovani già insediati.

 
 

CORSI RINNOVO PATENTINO CAVARZERE MARZO 2018

Informiamo che dal 20 al 23 marzo e dal 27 al 30 marzo si svolgeranno due corsi di rinnovo del patentino per prodotti fitosanitari, gratuiti e riservati a imprenditori agricoli, coadiuvanti, partecipi e dipendenti di aziende agricole con terreni in conduzione in Veneto. Ricordiamo che si tratta degli unici corsi previsti per le aziende dei mandamenti di Chioggia, Cavarzere, Dolo.

 
 

AIUTI ECCEZIONALI ALLA ZOOTECNIA: RIPARTIZIONE E ASSEGNAZIONE RISORSE INUTILIZZATE

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha pubblicato il Decreto Ministeriale n. 1031 del 16 febbraio 2018, in esame alla Corte dei Conti e quindi non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale, inerente le modalità di ripartizione e assegnazione delle risorse non ancora utilizzate di quelle previste dal Regolamento Delegato (UE) 2016/1613 (aiuti eccezionali alla zootecnia).
In pratica sono rimasti inutilizzati circa 1.600.000 euro dei 13.536.000 previsti come aiuti destinati alle aziende ubicate nei territori colpiti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.
Tali fondi verranno, quindi, ridistribuiti entro il 30 settembre 2018 alle aziende (allevamenti bovini, bufalini, ovicaprini e suini delle zone terremotate) che hanno presentato domanda per l’accesso alle misure in proporzione al numero di capi complessivamente ammissibili alla concessione degli aiuti. Gli aiuti verranno, quindi, ridistribuiti senza la necessità di ulteriore domanda.

 
 

NUOVI FOCOLAI DI AVIARIA: ULTERIORI MISURE STRAORDINARIE DI CONTROLLO

Aviaria

L’Unità Veterinaria regionale, a fronte dei nuovi focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità nel Bresciano e nel Bergamasco ha inviato alle Ulss, in data 14 marzo, indicazioni dettagliate per effettuare ulteriori misure di controllo ed eradicazione per contenere la diffusione della malattia. Le nuove disposizioni prevedono su tutto il territorio regionale controlli straordinari su animali vivi e prodotti. In particolare sono aggiornate le regole per:
- la movimentazione di tacchini da carne;
- il monitoraggio di allevamenti di oche e anatre;
- il monitoraggio di allevamenti di quaglie e selvaggina;
- il controllo e campionamento negli allevamenti di galline ovaiole.
Sono inoltre aggiornati i protocolli per il trasporto di animali vivi e prodotti.
Tali disposizioni sostituiscono quelle inviate il 7 marzo scorso e saranno applicate fino a successiva e diversa comunicazione.
Invitiamo i soci a prendere visione della nota della Regione Veneto allegata.

 
 

EFSA e ECDC: RESTA ELEVATA ANTIBIOTICORESISTENZA NEI BATTERI ZOONOTICI NELL'UOMO, ANIMALI E ALIMENTI

L’antibioticoresistenza resta una delle più serie minacce per la salute pubblica.
Lo dimostra l’ultimo studio dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), nel quale si conferma la resistenza agli antibiotici di alcuni batteri, sia nell’uomo che negli animali.
Questi nuovi risultati, sebbene i livelli di antibioticoresistenza differiscano ancora in maniera significativa da un Paese all'altro dell’UE, preoccupano le autorità competenti. Gli antibiotici monitorati in questo studio sono impiegati nell’uomo per curare infezioni gravi, ed occorre indagare sulle cause alla radice e prevenire, per esempio, la diffusione di ceppi altamente resistenti come Salmonella kentucky produttrice di ESBL (ovvero ceppi batterici produttori di Beta-Lattamasi a Spettro Esteso, enzimi che conferiscono resistenza a farmaci di fondamentale importanza nel trattamento delle infezioni umane).

 
 

COPROB: PATTO A SOSTEGNO DELLO ZUCCHERO ITALIANO

Barbabietola1100 2

Alla luce del fatto che il settore bieticolo saccarifero, dal termine del sistema quote, sta subendo un tracollo del prezzo zucchero causato dalle eccedenze produttive di Francia e Germania (attualmente equivalenti ad un +20%, e già previste e programmate anche per i prossimi piani 2018 e 2019), il Consiglio di Amministrazione di COPROB ha deciso di chiedere lo stato di crisi del settore per formalizzare con Istituzioni, Industria Agroalimentare, GDO, Organizzazioni Professionali e Sindacali un Patto per lo Zucchero Italiano, che consenta la sostenibilità della filiera per i prossimi tre anni.
Confagricoltura invita quindi tutti i soci bieticoltori a sostenere e firmare il documento predisposto, fondamentale per garantire la continuità del settore.
Il Patto per lo Zucchero Italiano potrà essere sottoscritto rivolgendosi agli uffici territoriali di Confagricoltura.
Scarica il documento

 
 

FISSATE LE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE 2018 PER OPERAI AGRICOLI

Con circolare n. 44 l’Inps ha stabilito le aliquote contributive per il 2018 per gli operai agricoli.
Per il 2018 l’aliquota contributiva nel settore agricolo per gli operai a tempo determinato e indeterminato è complessivamente pari al 28,90% di cui 8,84% a carico del lavoratore. Per quanto riguarda le aziende agricole singole o associate di trasformazione o manipolazione dei prodotti agricoli, zootecnici e di lavorazione con processi di tipo industriale per il 2018 l’aliquota resta confermata al 32,30% (8,84% a carico del lavoratore). Restano invece invariate le aliquote Inail.
Non hanno subito variazioni neppure le agevolazioni per zone tariffarie. In particolare nei i territori non svantaggiati è dovuto il 100%, in quelli montani il 25% e nella aree svantaggiate il 32%.
Circolare Inps

 
 

ESONERO CONTRIBUTIVO BIENNALE PER LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO

giovani agrcoltori8

Con circolare n. 40 del 2/03/2018, l’INPS ha fornito indicazioni operative per beneficiare dell’esonero contributivo per le nuove assunzioni con contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti, di giovani con meno di 35 anni di età che non siano stati precedentemente occupati a tempo indeterminato col medesimo o con altro datore di lavoro.
Tale norma, come si ricorderà, ha previsto uno sgravio contributivo della durata di 36 mesi, pari al 50% degli oneri a carico del datore di lavoro (ad esclusione di quelli antinfortunistici INAIL), per le nuove assunzioni a tempo indeterminato effettuate nel periodo 1° gennaio – 31 dicembre 2018 (con un limite massimo di agevolazione fruibile per ciascun lavoratore di 3.000 euro annui).
L'incentivo spetta anche per le assunzioni a tempo indeterminato che saranno effettuate successivamente al 2018, ma in tal caso dovrà riguardare giovani con meno di 30 anni di età (anziché 35).

 
 

MONTE DEI PASCHI DI SIENA: NUOVE OFFERTE PER I SOCI CONFAGRICOLTURA E I LORO DIPENDENTI

Grazie all’accordo siglato da Confagricoltura con Monte dei Paschi di Siena, sono a disposizione dei soci nuove offerte sul credito e sui prodotti bancari, rivolte al personale delle imprese associate a Confagricoltura. MPS riconosce in particolare particolari facilitazioni su alcune operazioni bancarie come i depositi bancari, i mutui casa, ecc.,
Scarica l’offerta riservata

 
 

NUOVO NUMERO DE "GLI AGRICOLTORI VENETI”

GliAgriVen201802

E’ disponibile online il numero di marzo-aprile de “Gli Agricoltori Veneti, il giornale di Confagricoltura Veneto e delle Unioni Provinciali del Veneto.
Un numero ricco di spunti e di approfondimenti con dichiarazioni e interviste del Governatore del Veneto Luca Zaia, degli assessori regionali all'agricoltura Giuseppe Pan e al turismo e agriturismo Federico Caner, del Vice Presidente COMAGRI Paolo De Castro, del Presidente dell'AMBI Veneto Giuseppe Romano, e altro ancora.
Scarica il giornale o leggilo online


 
Not interested any more?

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information