Newsletter Confagricoltura Venezia n. 46 del 01/12/17

This email contains graphics, so if you don't see them, view it in your browser.

venezia

 inverno agricoltura

Newsletter n. 46 del 01/12/17

Indice:

  1. Pac Post 2020: si rischia la progressiva ri-nazionalizzazione;
  2. Regolamento Omnibus: le novità per i giovani agricoltori;
  3. PSR 2014-2020: nuovi bandi per 70 milioni;
  4. Pubblicazione bandi VeGAL PSL Leader 2014-20;
  5. Glifosato, bene la revoca del divieto;
  6. Cimice asiatica - comunicato stampa Regione Veneto;
  7. Piano nutrie: stanziati ulteriori 100 mila euro;
  8. Riso: l’Italia si mobilita contro l’import selvaggio dal Sud-est asiatico;
  9. Autoproduttori di energia elettrica: pagamento diritto annuale di licenza;
  10. In scadenza il saldo del 2017 di Imu e Tasi;
  11. Impresa.italia.it - Il cassetto digitale dell'imprenditore;
  12. Formazione alle imprese sui temi ambientali: il protocollo d’intesa tra Camera di Commercio e ARPAV;
  13. Fondazione Snam e Confagricoltura: accordo per promuovere l’agricoltura sociale;
  14. Smart Farming 4.0: il 12 dicembre vieni a scoprire le tecnologie dell’agricoltura 4.0;
  15. Indagine sul Welfare aziendale.
 

DEAR Visitatore,

PAC POST 2020: SI RISCHIA LA PROGRESSIVA RI-NAZIONALIZZAZIONE

pacue

“Condividiamo in larga misura gli obiettivi evidenziati nella comunicazione sul futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura approvata oggi dal Collegio dei Commissari ma esprimiamo preoccupazione per il rischio di una progressiva ri-nazionalizzazione della PAC". Questo il commento di Agrinsieme, il coordinamento di Confagricoltura, Cia-Agricoltori Italiani, Copagri e Alleanza Cooperative Agroalimentari in merito alle ipotesi di studio di bilancio comunitario dopo il 2020.

 

REGOLAMENTO OMNIBUS: LE NOVITA' PER I GIOVANI AGRICOLTORI

giovani sgravi 600x400

Il percorso della parte agricola del regolamento Omnibus si avvia verso la sua conclusione, in seguito alla decisione degli Stati membri di stralciarla dal provvedimento complessivo per permetterne una più rapida approvazione.
Nel regolamento che interviene sulla PAC ci sono delle novità importanti per i giovani agricoltori: a partire dalla loro stessa definizione, passando per gli aiuti al primo insediamento, per arrivare al pagamento supplementare. Per quanto riguarda il pagamento supplementare ai giovani, la modifica prevede che tutti i giovani agricoltori possano richiedere tale pagamento fino a 5 anni dalla data di insediamento e riceverlo per un periodo totale di 5 anni. L'attuale articolo 50 del regolamento sui pagamenti diretti prevede una riduzione del periodo di percezione del pagamento in funzione del numero di anni trascorsi dalla data di insediamento.

 
 

PSR 2014-2020: NUOVI BANDI PER 70 MILIONI

psr veneto

La Giunta regionale del Veneto ha approvato i nuovi bandi del PSR con un importo complessivo di 69,8 milioni di euro. I testi sono ora passati al vaglio della commissione agricoltura del Consiglio regionale per l'approvazione definitiva che dovrebbe avvenire entro il mese di dicembre, a cui seguirà la pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione Veneto.
I bandi comprendono le misure riguardanti gli investimenti aziendali, la diversificazione (fattorie sociali, agriturismo, ecc..) e l'insediamento dei giovani agricoltori; misure per le quali già nei bandi precedenti è emerso un notevole interesse da parte di molte aziende, purtroppo soddisfatto solo in parte per le limitate risorse finanziarie disponibili. Una parte del budget della misura 4.1.1 è stato riservato ad interventi specifici per le aziende che si trovano nell'area maggiormente inquinata dai pfas e per la realizzazione delle biosicurezze negli allevamenti avicoli al fine limitare le infezioni di influenza aviaria.

 
 

PUBBLICAZIONE BANDI VEGAL PSL LEADER 2014-20

Con la presente informiamo che VeGAL ha pubblicato 2 nuovi bandi pubblici a valere sul PSL Sviluppo Locale Leader 2014-2020:
- Intervento 1.2.1 “Sostegno ad attività dimostrative e azioni di informazione” (beneficiari: Organismi di formazione accreditati);
- Intervento 16.5.1 “Sostegno per azioni congiunte per la mitigazione e il cambiamento climatico e l’adattamento ad essi e sostegno per approcci comuni ai progetti e alle pratiche ambientali in corso” (beneficiari: Soggetti pubblici e privati).
La pubblicazione dell’Avviso inerente i bandi nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto avverrà il giorno venerdì 01 dicembre 2017, termine dal quale decorreranno i termini per la presentazione delle domande di aiuto: 90 giorni.
Il testo integrale dei bandi è stato pubblicato sul sito internet di VeGAL www.vegal.net nella sezione BANDI
Sono in fase di organizzazione alcuni incontri pubblici per la presentazione dei bandi delle cui date verrà data informazione.

 
 

GLIFOSATO, BENE LA REVOCA DEL DIVIETO

glifosato

“La revoca dell’autorizzazione dei prodotti a base di glifosato scattata il 22 agosto del 2016 ci aveva messo in difficoltà – dice Paolo Ferrarese, presidente di Confagricoltura Verona – e rischiava di rendere meno competitive le imprese agricole, sia per la diminuzione delle rese, sia per l’aumento dei costi di gestione rispetto ai Paesi extra Ue, dove la sostanza è ammessa. Perciò consideriamo molto positivo il fatto che siano state recepite le nostre richieste, espresse a livello europeo, arrivando a una scelta consapevole che ha fatto prevalere le ragioni della scienza”.

 
 

CIMICE ASIATICA - COMUNICATO STAMPA REGIONE VENETO

cimice frutta 1

Al momento non esistono interventi definitivi per contrastare la cimice asiatica, vorace insetto originario dell’Estremo oriente, rapidamente diffusosi in Europa a partire dal 2012 e che aggredisce frutteti e seminativi. La misura più efficace per limitare i danni e ridurre l’uso di insetticidi chimici risulta essere il posizionamento di reti antigrandine e reti antinsetto, in modo da chiudere i bordi degli appezzamenti. Lo studio di monitoraggio su insediamento e comportamenti del temuto insetto (Halymorpha halys) affidato dalla Regione Veneto al Dipartimento di agronomia dell’Università di Padova ha prodotto per ora questa prima evidenza: le cimici asiatiche infestano e danneggiano soprattutto i margini degli appezzamenti. Ma ulteriori strategie sperimentali sono già allo studio.

 
 

PIANO NUTRIE: STANZIATI ULTERIORI 100 MILA EURO

nutria1

Prosegue la campagna di eradicazione della nutria nel territorio regionale: la Giunta reginale del Veneto, su proposta dell’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan, ha stanziato altri 100 mila euro per dare continuità al piano triennale 2016-2019 di contenimento e abbattimento del roditore. Il contributo va a ristorare le spese sostenute nel 2017 da Province, Città metropolitana di Venezia, Parco Naturale Regionale Delta Po e Parco Naturale Regionale del Fiume Sile, secondo quanto previsto dal piano regionale.

 
 

RISO: L'ITALIA SI MOBILITA CONTRO L'IMPORT SELVAGGIO DAL SUD-EST ASIATICO

RISO 600x450

Il Governo italiano nei giorni scorsi ha presentato una denuncia a Bruxelles contro le importazioni di riso a dazio zero dai Paesi meno avanzati, Cambogia in testa, e ha chiesto alla Commissione europea di attivare la clausola di salvaguardia per tutelare la produzione nazionale, che è leader in Europa.
Adesso - ha affermato il presidente dell’Ente nazionale risi, Paolo Carrà - è importante proseguire nelle sollecitazioni a Bruxelles. Anzi, dobbiamo portare fisicamente la voce della filiera europea, che si è già levata forte e chiara nel febbraio scorso al Forum della risicoltura a Milano”. È già scattata infatti la mobilitazione del settore e Carrà intende convocare nuovamente l’assise, ma questa volta a Bruxelles, per sensibilizzare l’Europa, perché il rischio che la Commissione europea non dia seguito alle richieste italiane esiste.

 
 

AUTOPRODUTTORI DI ENERGIA ELETTRICA: PAGAMENTO DIRITTO ANNUALE DI LICENZA

Si ricorda a tutti gli autoproduttori (Officine Elettriche che producono e autoconsumano) di energia elettrica a cui l’Ufficio delle Dogane ha rilasciato una licenza di esercizio, che deve essere pagato il diritto annuale per il rinnovo della licenza stessa, tramite la presentazione di un modello F24 Accise.
Il pagamento del diritto di euro 23,24 deve avvenire dal 1° dicembre al 16 dicembre e può essere effettuato sia attraverso gli sportelli postali che bancari.
I nostri uffici sono a disposizione per la predisposizione dei modelli di pagamento.

 
 

IN SCADENZA IL SALDO DEL 2017 DI IMU E TASI

tasse fisco

Entro il prossimo 18 dicembre (perché il 16 cade di sabato) vanno effettuati i versamenti per IMU e TASI del saldo 2017. Entro il 16 giugno scorso è già stato versato l'acconto di dette imposte. Riepiloghiamo di seguito i caratteri principali delle due imposte.

 
 

IMPRESA.ITALIA.IT - IL CASSETTO DIGITALE DELL'IMPRENDITORE

A luglio scorso, le camere di commercio hanno lanciato il “Cassetto digitale dell'imprenditore”, uno strumento web (disponibile all’indirizzo www.impresa.italia.it) grazie al quale il legale rappresentante o il titolare di qualsiasi impresa italiana può accedere direttamente via internet a tutte le informazioni e ai documenti ufficiali della propria azienda. Usando le credenziali digitali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CNS/CRS (Carta Nazionale/Regionale dei Servizi), il Cassetto digitale permette infatti di consultare gratuitamente on line visure, atti e bilanci presenti nel Registro delle Imprese, il fascicolo informatico d’impresa, le pratiche presentate presso gli Sportelli Unici delle Attività Produttive gestiti tramite le camere di commercio, le informazioni relative al pagamento del Diritto Annuale.
Riteniamo importante ricordare ai soci la presenza di questo nuovo strumento, certi della sua utilità e convinti che la sua diffusione contribuirà a rendere sempre più semplice, veloce e trasparente il rapporto fra la Pubblica Amministrazione e il mondo delle imprese.

 
 

FORMAZIONE ALLE IMPRESE SUI TEMI AMBIENTALI: IL PROTOCOLLO D'INTESA TRA CAMERA DI COMMERCIO E ARPAV

logo arpav

Sono ancora molte le imprese del territorio che in tema di tutela ambientale fanno fatica ad applicare correttamente quanto previsto dalle norme in materia di ciclo dei rifiuti, emissioni nocive, efficientamento energetico, esponendosi al rischio di sanzioni amministrative o addirittura penali nei casi più rilevanti.
Il protocollo d’intesa, siglato dalla Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare e da ARPAV, si propone di ampliare l’attività di formazione e informazione in materia ambientale rivolta agli operatori delle piccole e medie imprese. L’aggiornamento normativo e la diffusione di informazioni tecnico – operative su temi specifici da parte degli operatori impegnati nelle attività di controllo del territorio, possono rappresentare un importante elemento di supporto nel controllo delle fonti di pressione e nella protezione delle matrici ambientali.
Il primo evento formativo frutto del protocollo d’intesa verrà realizzato il 5 dicembre a Mestre e sarà dedicato al tema dell’economia circolare “ Economia Circolare: idee, prospettive e impatto sulla normativa rifiuti”.
Maggiori informazioni

 
 

FONDAZIONE SNAM E CONFAGRICOLTURA: ACCORDO PER PROMUOVERE L'AGRICOLTURA SOCIALE

Fondazione Snam e Confagricoltura hanno firmato un protocollo di collaborazione per la promozione, lo sviluppo e la realizzazione di progetti di agricoltura sociale.
L’intesa nasce dalla comune volontà di favorire la diffusione di pratiche innovative e solidali in aree vulnerabili o di interesse pubblico in connessione all’agricoltura e in funzione della tutela e della valorizzazione del territorio e dell’ambiente.

 
 

SMART FARMING 4.0: IL 12 DICEMBRE VIENI A SCOPRIRE LE TECNOLOGIE DELL'AGRICOLTURA 4.0

La Camera di Commercio Italo-Germanica organizza l’evento Smart Farming 4.0 che si terrà presso H-Farm (Roncade – Tv) il prossimo 12 dicembre.
Big Data, sensori e droni, strumenti di analytics, “Internet of Farming” e machine learning sono solo alcune delle tecnologie digitali che caratterizzano l’Agricoltura 4.0 e che stanno attivando un processo di sviluppo e connessione tra prodotto e produzione, territorio e ambiente, rete logistica e commerciale.
Ricalcando il modello di Industria 4.0, anche nel comparto agricolo si parla di nuovi modelli di business e di processi innovativi di coltivazione: agricoltura di precisione, vertical farming, così come trattori self-driven iniziano ad essere i protagonisti di una rivoluzione tecnologica e digitale che sta interessando il settore agricolo e tutta la filiera del food.
Gli obiettivi non sono i soliti aumento dell’efficienza e riduzione dei costi, il focus è bensì sulla sostenibilità: l’utilizzo più responsabile delle risorse ambientali disponibili, lo stato di salute delle coltivazioni e degli animali nella zootecnica, l’efficienza dei processi di semina e di raccolta.
L’evento è l’occasione per presentare lo status quo dell’innovazione digitale nei due paesi (Italia e Germania), lasciando che siano le best practice a parlare, per poter essere fonte di ispirazione e stimolo per chi ancora non ha abbracciato completamente la rivoluzione dell’Agricoltura 4.0.
ISCRIVITI ALL’EVENTO

 
 

INDAGINE SUL WELFARE AZIENDALE

Welfare Index PMI 679x350

Grazie agli esiti positivi delle precedenti due edizioni, anche quest’anno, prosegue l’impegno di Confagricoltura nell’indagine Welfare Index PMI che ha lo scopo di promuovere la cultura del welfare aziendale nel nostro paese.
L’indagine è patrocinata dalla Presidenza del Consiglio e vede la collaborazione di Generali Italia, Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato, Confprofessioni.
L’iniziativa che è rivolta alle Piccole Medie Imprese fino a 1000 addetti, si concluderà il prossimo marzo 2018 con un evento pubblico nel quale saranno presentati i risultati della ricerca e premiate le imprese con le migliori pratiche di welfare.

 
Not interested any more?

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information