Newsletter Confagricoltura Venezia n. 45 del 24/11/17

 

 

This email contains graphics, so if you don't see them, view it in your browser.
 

venezia

 mirano

Newsletter n. 45 del 24/11/17

Indice:

  1. PAC e certificati antimafia: la protesta di Confagricoltura;
  2. Il presidente di Confagricoltura dal Presidente della Repubblica Mattarella;
  3. Comunicato stampa Confagricoltura Veneto: Report e Prosecco;
  4. Avvio corso IAP;
  5. Assicurazione colture 2015-2017: riepilogo stato pagamenti;
  6. TAR del Lazio non sospende decreto grano/pasta. Dal 17 Febbraio scatta obbligo indicazione origine;
  7. Nuove autorizzazioni viticole: definiti gli ettari del 2018;
  8. Acquacoltura: in arrivo 2,5 mln di euro dal fondo Feamp;
  9. Anas: nuovo portale per autorizzazioni trasporti eccezionali;
  10. Convegno agricoltura di precisione - Martellago 25 novembre;
  11. AGRICOLTURA DI PRECISIONE: Soft e Digital skills. Ultima possibilità di adesione di incontri formativi gratuiti all’Università di Padova;
  12. Nuove prospettive per il Lison: degustazione Lison DOCG - Portogruaro 26 novembre;
  13. Convegno Il digestato: vincoli e opportunità - Padova 28 novembre;
  14. Convegno cimice asiatica - Cittadella 30 novembre;
  15. Nasce il Consorzio Gusta Veneto.
   
 

Gentile Visitatore,

PAC E CERTIFICATI ANTIMAFIA: LA PROTESTA DI CONFAGRICOLTURA

pacue

"Dal 20 novembre è scattata la richiesta di certificazione antimafia per circa un milione di agricoltori beneficiari dei fondi europei, paralizzando l’Agea e tutti gli organismi pagatori, aggravando il carico burocratico ma, soprattutto, determinando l’arresto del flusso delle erogazioni dei fondi UE, a danno di tutte le aziende agricole. Si vanifica totalmente l’impegno profuso dal governo per rendere più efficiente il sistema di gestione delle risorse europee; peraltro si ingolfano pure le Prefetture che sono chiamate a gestire una mole enorme di documenti". Lo ha sottolineato il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti che è intervenuto sul ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina e sulla sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, richiamando i problemi relativi alle disposizioni della legge 161/17 che prevede l’acquisizione della documentazione antimafia per i terreni agricoli che usufruiscono di fondi europei.
Confagricoltura condivide pienamente le finalità della normativa antimafia ma è assurdo paralizzare il sistema degli organismi pagatori proprio ora che sta operando con efficacia e penalizzare le imprese agricole. Ci attendevamo provvedimenti nel DL Fiscale all’esame della Camera, ma la norma introdotta nel maxiemendamento riguarda solo le piccole imprese che ricevono fondi europei entro i 5mila euro. Così non si risolve il problema.

 

IL PRESIDENTE DI CONFAGRICOLTURA DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA MATTARELLA

giansanti mattarella

Il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, è stato ricevuto ieri dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Nell’incontro si è parlato del ruolo dell’agricoltura, centrale per lo sviluppo dell’intero sistema Paese.

 

COMUNICATO STAMPA CONFAGRICOLTURA VENETO: REPORT E PROSECCO

vite

A distanza di un anno la trasmissione Report torna con una trasmissione dedicata al Prosecco e lo fa nuovamente demonizzando i produttori e il loro lavoro.
Dispiace che anche stavolta si sia cercato in tutto il servizio di mettere in cattiva luce il Prosecco”, sottolinea Lodovico Giustiniani, presidente di Confagricoltura Veneto e Treviso, “nonostante il lavoro e gli sforzi che da parte di tutti si stanno facendo per arrivare a una sostenibilità ambientale. Molte sono le cose che stanno cambiando: dalle normative più rigide che stanno imponendo le amministrazioni comunali, come le distanze minime tra i vigneti e le case, ai codici di autoregolamentazione varati dai Consorzi di tutela, che hanno portato anche al divieto di Glifosate, Mancozeb e Folpet a partire dalla campagna vitivinicola 2018. Che tutto questo non venga colto dalla trasmissione di Rai 3 è un vero peccato”.

 

AVVIO CORSO IAP

formazione giovani agricoltura formazione by goodluz fotolia 750

Ricordiamo che giovedì 30 novembre inizierà il corso per Imprenditore Agricolo Professionale (150 ore) presso la sede Erapra in via C. Monteverdi 15 a Mestre. Sono ancora dsponibili 5 posti. Il corso è finanziato e quindi gratuito per le aziende agricole. Si tratta dell'unico corso per la provincia di Venezia e che il prossimo corso IAP si svolgerà non prima dell'autunno 2019.
Ricordiamo inoltre che, su richiesta presso la nostra sede provinciale o presso gli uffici zona, è possibile attivare i corsi base per dipendenti, obbligatori, di 12 ore per gli operai agricoli e di 8 ore per gli impiegati, e i corsi base e di aggiornamento primo soccorso e antincendio. Per Mestre, i corsi sono previsti a gennaio.
Sono inoltre in partenza i corsi per il rilascio e il rinnovo del patentino per prodotti fitosanitari; vi invitiamo pertanto a rivolgervi agli uffici zona per la raccolta delle adesioni. I primi corsi di rilascio e di rinnovo in previsione si svolgeranno a Portogruaro a dicembre. Ricordiamo che sul nostro sito è sempre possibile consultare il calendario aggiornato dei corsi in programma.

 

ASSICURAZIONE COLTURE 2015-2017: RIEPILOGO STATO PAGAMENTI

assicurazione

Riportiamo di seguito un riepilogo della situazione relativa ai contributi sulle assicurazioni agevolate delle colture, con riferimento alle aziende di competenza del CAA delle Venezie - Confagricoltura per la nostra provincia, per gli anni 2015-2016-2017.

 

TAR DEL LAZIO NON SOSPENDE DECRETO GRANO/PASTA. DAL 17 FEBBRAIO SCATTA OBBLIGO INDICAZIONE ORIGINE

pasta grano

Il Tar del Lazio ha respinto la richiesta di sospendere il decreto interministeriale che introduce l'obbligo di indicazione d'origine del grano nella pasta. Il Tribunale ha ritenuto "prevalente l'interesse pubblico volto a tutelare l'informazione dei consumatori, considerato anche l'esito delle recenti consultazioni pubbliche circa l'importanza attribuita dai consumatori italiani alla conoscenza del Paese d'origine e/o del luogo di provenienza dell'alimento e dell'ingrediente primario". Il provvedimento firmato dai Ministri Maurizio Martina e Carlo Calenda entrerà in vigore come previsto il 17 febbraio 2018.

 

NUOVE AUTORIZZAZIONI VITICOLE: DEFINITI GLI ETTARI DEL 2018

Con decreto n.6493 del 16 novembre 2017 il Ministero delle politiche agricole ha definito la superficie che può essere oggetto di autorizzazioni a nuovi impianti vitati per l’annualità 2018.
La superficie disponibile complessivamente è di 6685 ettari che è pari all’1% della superficie vitata nazionale alla data del 31 luglio 2017, integrata con le superfici oggetto di rinuncia che erano state autorizzate a nuovi impianti nel 2017. Quota parte di tale superficie sarà attribuita al Veneto.
Si ricorda che ai sensi della normativa vigente le domande potranno essere presentate a partire dal 15 febbraio di ciascun anno. Il Mipaaf ha informato che intende modificare alcuni elementi del decreto di gestione delle autorizzazioni.

 

ACQUACOLTURA: IN ARRIVO 2,5 MLN DI EURO DAL FONDO FEAMP

acquacoltura 600x450

La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore all'agricoltura Giuseppe Pan, ha deciso di integrare con 1.830.000 euro la disponibilità finanziaria del bando per l’“ammodernamento delle unità di acquacoltura” nell’ambito della programmazione Feamp 2014-2020. Bando finanziato inizialmente con 713.398 euro e ora, alla luce delle domande pervenute, integrato con una ulteriore e significativa disponibilità finanziaria.
Grazie a questo ulteriore stanziamento – spiega l’assessore Pan – è possibile dare risposta positiva a tutte le 48 domande ammissibili al contributo previsto dalla misura di intervento e di coprire così la totalità del contributo complessivo richiesto pari a circa 2,5 milioni di euro in grado di attivare importanti investimenti nel comparto dell’acquacoltura veneta per complessivi 5 milioni di euro: il contributo Ue è fissato al 50% della spesa ammessa”.

 

ANAS: NUOVO PORTALE PER AUTORIZZAZIONI TRASPORTI ECCEZIONALI

Anas ha messo in servizio la versione aggiornata della piattaforma informatica gestionale TEWEB finalizzata anche alla dematerializzazione degli atti autorizzativi dei Trasporti Eccezionali. Contestualmente è stata adottata integralmente la tabella sui nuovi oneri per trasporti eccezionali.
La nuova piattaforma informatica dovrebbe consentire un immediato beneficio in termini di riduzione dei tempi di rilascio, eliminare la possibilità di smarrimento dei plichi e annullare contestualmente i costi di ritiro tramite corriere.

 

CONVEGNO AGRICOLTURA DI PRECISIONE - MARTELLAGO 25 NOVEMBRE

convegno agricoltura precisione

Sabato 25 novembre, dalle ore 9.30 presso l'Auditorium della Ex BCC S. Stefano a Martellago (VE), si svolgerà il convegno "Agricoltura di precisione. L'innovazione per le produzioni agricole del Miranese e del Dolese e la sua sperimentazione", organizzato da Confagricoltura Venezia uff. zona Mirano in collaborazione con Erapra e con il Dipartimento territorio e sistemi agroforestali dell'Università degli Studi di Padova.
Concluderanno i lavori il Presidente di Confagricoltura Venezia Giulio Rocca e l'Assessore Regionale all'Agricoltura Giuseppe Pan.

 
 

AGRICOLTURA DI PRECISIONE: SOFT E DIGITAL SKILLS. ULTIMA POSSIBILITA' DI ADESIONE DI INCONTRI FORMATIVI GRATUITI ALL'UNIVERSITA' DI PADOVA

Prosegue l’attività del progetto “Agricoltura di precisione: soft e digital skills” 4023/1/1284/2016, finanziato dal FSE e coordinato da Agricoltori Verona Servizi srl con il supporto del Dipartimento DAFNAE dell’Università di Padova e di ABACO Spa. Fino al 10 dicembre p.v. è ancora possibile raccogliere adesioni per aggiungere altre aziende venete eventualmente interessate.
Chi fosse interessato a ricevere informazioni di dettaglio sul calendario e modalità di partecipazione può scrivere a: michela.centomo@confagricolturaveneto.it entro 10/12/2017 p.v.

 
 

NUOVE PROSPETTIVE PER IL LISON: DEGUSTAZIONE LISON DOCG - PORTOGRUARO 26 NOVEMBRE

lison

Domenica 26 novembre, alle 15.30 presso la Villa Comunale di Portogruaro (Sala del Caminetto) si svolgerà l'evento "Nuove prospettive per il Lison". Si tratta di una degustazione organizzata dal Consorzio Vini Venezia per far conoscere il Lison Docg e promuovere le realtà che si dedicano a questo vino storico del territorio. Durante questo incontro verranno affrontati aspetti tecnici, prospettive e progettualità.

 
 

CONVEGNO IL DIGESTATO: VINCOLI E OPPORTUNITA' - PADOVA 28 NOVEMBRE

digestato

Martedì 28 novembre 2017, alle ore 10.00 presso Confagricoltura Padova (Strada Battaglia, 71/C Albignasego - PD) si svolgerà il convegno "Il digestato: vincoli e opportunità".
A un anno dall’avvio del Terzo Programma Nitrati della Regione Veneto, sarà un confronto con gli operatori della filiera biogas per un aggiornamento su quanto previsto dalle norme in materia di utilizzazione agronomica del digestato.
Interverranno Confagricoltura nazionale, Regione Veneto, CIB, Università di Milano e BASF.
Verranno affrontati i temi dell’ottimizzazione agronomica del digestato, della riduzione delle emissioni in atmosfera, della lisciviazione in falda dell’azoto e della corretta gestione del digestato. Scarica il programma

 
 

CONVEGNO CIMICE ASIATICA - CITTADELLA 30 NOVEMBRE

cimice frutta 1

Giovedì 30 novembre, alle 18.00 presso Villa Rina a Cittadella (PD) si svolgerà il convegno "La cimice asiatica: aggiornamenti su biologia, diffusione e tecniche di difesa in veneto".
Interverranno Luca Piorobon, sindaco di Cittadella, Giuseppe Pan, assessore regionale all'agricoltura, Davide Scaccini e Alberto Pozzebon, dell'Università di Padova, Gabriele Zecchin, dell'U.O. Fitosanitario della Regione Veneto, Stefano Caruso, del Consorzio Fitosanitario di Modena.

 
 

Nasce il Consorzio Gusta Veneto

GUSTA VENETO orizzontale grande

Le eccellenze agroalimentari del territorio padovano si mettono in rete nel Consorzio Gusta Veneto, che debutterà ufficialmente in Fiera a Padova a Stili e sapori, dal 25 al 27 novembre. Il consorzio riunisce attualmente una ventina di produttori di Confagricoltura Padova allo scopo di dare più forza ai singoli agricoltori nell’affrontare il mercato, utilizzando punti vendita comuni, vendita nei negozi di prodotti tipici, e-commerce e manifestazioni enogastronomiche. La provincia di Padova farà quindi da capofila per un progetto che vuole essere di più ampio respiro e coinvolgere poi tutti il territorio regionale.

 
Not interested any more?

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information