Newsletter Confagricoltura Venezia n. 30 del 28/07/17

 

This email contains graphics, so if you don't see them, view it in your browser.

venezia

 siccità giugno 2017

Newsletter n. 30 del 28/07/17

Indice:

 

  1. Siccità: in Veneto danni fino a 170 mln di euro;
  2. Emergenza siccità: gli interventi del Ministero all’Agricoltura;
  3. Autorizzazioni nuovo impianto di uva da vino;
  4. Cimice asiatica: utilizzo del prodotto fitosanitario SPADA 50 WG su alcune colture da frutto;
  5. Modelli di cessione digestato o effluenti;
  6. Proroga dei versamenti delle imposte sui redditi per alcune attività connesse all’agricoltura;
  7. Rinnovo Direttivo VeGAL - Giampietro Orlandi eletto vicepresidente;
  8. Rilevazione contabile RICA;
  9. Documenti incontro pioppicoltura;
  10. Manuale di polizia idraulica Consorzio Bonifica Adige Po;
  11. Prima fattoria sociale sulle colline del Soave Classico - Presentazione 30 luglio;
  12. Percorso informativo sui Progetti chiave “Itinerari - Parco Alimentare” del PSL Leader 2014-2020 - Portogruaro 1 agosto;
  13. Buy Veneto 2017: Workshop Internazionale del Turismo nel Veneto.
 

DEAR Visitatore,

SICCITA': IN VENETO DANNI FINO A 170 MLN DI EURO

emergenza siccita 600x400

Ammontano tra i 120 e i 170 milioni di euro i danni all’agricoltura veneta causati dalla prolungata siccità del 2017. Ad effettuare la stima è la Direzione agroalimentare della Regione Veneto, sentiti i soggetti interessati nel territorio delle sette province venete. Mancanza di piogge e alte temperature stanno mettendo in crisi le diverse aree del Veneto, senza esclusione alcuna.
La gestione dell’acqua deve privilegiare gli usi prioritari, quello potabile e quello irriguo, e non il profitto di società che usano la risorsa idrica per scopi diversi e rispondono unicamente agli interessi dei propri azionisti. Non è più tollerabile che la gestione della risorsa idrica sia lasciata in mano a società che tendono ad ottimizzare i ricavi anziché preoccuparsi del corretto uso di una risorsa limitata, indispensabile per la vita umana e la società civile.” E’ la posizione assunta dalla Regione Veneto, nel confronto con il ministro per l’ambiente Galletti avvenuto nella Conferenza Stato-Regioni.

 
 

EMERGENZA SICCITA': GLI INTERVENTI DEL MINISTERO ALL'AGRICOLTURA

siccita 520x245

A seguito della siccità che ha colpito tutto il Paese, il Mipaaf ha attivato alcune misure di contrasto all’emergenza. In particolare il Ministero è intervenuto su: attivazione del fondo di solidarietà nazionale per le regioni del Mezzogiorno, aumento degli anticipi dei fondi europei Pac, 700 milioni di euro per piano di rafforzamento ed efficientamento delle infrastrutture irrigue.

 
 

AUTORIZZAZIONI NUOVO IMPIANTO DI UVA DA VINO

In riferimento alle Autorizzazioni nuovo impianto di uva da vino, Avepa comunica che terrà in considerazione la data di pubblicazione del Decreto (16/06/2017) per la validità delle autorizzazioni.
In proposito, nel BUR n. 58 del 16/06/2017, è stato pubblicato il Decreto del Direttore della Direzione Agroalimentare n. 63 del 13 giugno 2017, con cui è stato decretato:
- di prendere atto dell'elenco - allegato A al decreto, di cui costituisce parte integrante - delle aziende assegnatarie delle autorizzazioni per nuovo impianto di viti per uva da vino per l'anno 2017 per il Veneto inviato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con nota del 13 giugno 2017 prot. n. 231890;
- di rilasciare, come previsto dall'art. 9 del D.M. n. 12272 del 15 dicembre 2015, ai singoli soggetti in elenco la pertinente autorizzazione per nuovo impianto di viti per uva da vino, per la superficie massima definita dal suddetto Ministero.
In attesa di poter lavorare informaticamente queste posizioni, si comunica che gli assegnatari possono procedere con l'impianto e potranno presentare la relativa fine lavori successivamente.
Il decreto può essere scaricato dalla pagina apposita del sito della Regione del Veneto

 
 

CIMICE ASIATICA: UTILIZZO DEL PRODOTTO FITOSANITARIO SPADA 50 WG SU ALCUNE COLTURE DA FRUTTO

cimice asiatica pero

Al fine di combattere l'avversità della cimice asiatica Halyomorpha halys, con il Decreto 19 Luglio 2017 il Ministero della Salute ha autorizzato l’utilizzo in deroga del prodotto fitosanitario SPADA 50 WG, contenente la sostanza attiva Phosmet, per un periodo di 120 giorni, a partire dal 19 luglio, sulle seguenti colture: melo, pero, pesco, nettarine e ciliegio.
Si consiglia di chiedere al proprio rivenditore informazioni più specifiche per le dosi e i tempi di somministrazione del prodotto.

 
 

MODELLI DI CESSIONE DIGESTATO O EFFLUENTI

Con il DDR n. 74 del 16 maggio 2017 sono stati approvati i Modelli di cessione da utilizzare nel caso di trasferimento, dal produttore del materiale al destinatario che ne fa l'uso agronomico diretto (in conformità alla DGR n. 1835/2016), di un effluente di allevamento o di un digestato. Sono qui resi disponibili in formato editabile gli allegati al decreto:
A – Documento di cessione digestato
B – Documento di cessione effluenti di allevamento

 
 

PROROGA DEI VERSAMENTI DELLE IMPOSTE SUI REDDITI PER ALCUNE ATTIVITA' CONNESSE ALL'AGRICOLTURA

imposta

Con un comunicato stampa il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato la proroga al 20/08/2017 (21 agosto, essendo il 20 festivo), con la maggiorazione dello 0,40%, di tutti i versamenti derivanti dalle dichiarazione dei redditi, IRAP ed IVA. La proroga interessa coloro che possiedono redditi di impresa e di lavoro autonomo; non riguarda le ditte individuali e le società semplici che svolgono attività agricola rientrante nel reddito catastale agrario, mentre ne possono beneficiare coloro che svolgono attività connesse di servizi, di produzione di beni esclusi dall'apposito elenco ministeriale, di allevamento “eccedente”, di agriturismo, e di produzione di energia elettrica eccedente la franchigia, in quanto dette attività non rientrano nel reddito agrario, e sono tassate come reddito d’impresa forfettario.

 
 

RINNOVO DIRETTIVO VEGAL - GIAMPIETRO ORLANDI ELETTO VICEPRESIDENTE

Nel corso dell’Assemblea dei Soci VeGAL, tenutasi giovedì 13 luglio 2017 nella sede dell’Agenzia di Sviluppo a Portogruaro (VE), è stato rinnovato il direttivo che sarà presieduto da Domenico Favro, consigliere del Comune di Concordia Sagittaria.
Oltre a Favro, i rappresentanti eletti nel Consiglio di Amministrazione dell’Ente, rappresentativi delle componenti pubblica e privata, sono: Giampietro Orlandi (in rappresentanza delle quattro associazioni di categoria del mondo agricolo - Agri Venezia, Confagricoltura, CIA e Coldiretti - nominato anche Vicepresidente), Loris Pancino (per CNA Venezia), Simone Pivetta (per il Comune di Ceggia) e Alberto Teso (per Confcommercio).
A Giampietro Orlandi, nostro associato, presidente del mandamento di San Donà e presidente della sezione di prodotto Agricoltura Biologica di Confagricoltura Venezia le più vive congratulazioni ed un augurio di buon lavoro.

 
 

RILEVAZIONE CONTABILE RICA

Nei giorni scorsi è stata avviata l’annuale rilevazione contabile Rica (Rete Informazione Contabile Agricola). L’indagine, con lo scopo di produrre informazioni di carattere economico sul settore agricolo italiano, riguarderà in Veneto 707 aziende campione selezionate dal Crea.
I conduttori delle aziende selezionate saranno contattati da un apposito rilevatore incaricato.
Invitiamo le aziende associate che saranno eventualmente coinvolte a fornire la massima disponibilità per la raccolta dei dati ed a contattarci per avere supporto nella rilevazione.

 
 

DOCUMENTI INCONTRO PIOPPICOLTURA

psr 811 600x345

Il 14 luglio si è svolto a Rovigo un interessante incontro sulla misura 8.1.1. del PSR della regione Veneto.
I relatori hanno illustrato le opportunità che il bando sulla forestazione, riservato anche ai pioppicoltori, può presentare.
In allegato sono disponibili le presentazioni che i relatori (dott. Gianluigi Pippa - presidente della sezione regionale Pioppicoltura, dott.ssa Martina Lucon della Regione Veneto e dott. Giuseppe Nervo del CREA) hanno illustrato ai presenti all'incontro.

 
 

MANUALE DI POLIZIA IDRAULICA CONSORZIO BONIFICA ADIGE PO

manuale di polizia idraulica consorzio di bonifica adige po

Il Consorzio di Bonifica Adige Po, la cui area di competenza comprende parte dei territori comunali di Cavarzere e Chioggia, ha approvato nel 2016 il Regolamento di polizia idraulica. Lo stesso Consorzio ha ritenuto importante divulgarlo con un'apposita pubblicazione, disponibile online, cercando di chiarire anche graficamente le parti più importanti dello stesso. Si descrive cosa si intende per fascia di rispetto, vengono esplicitati i divieti e gli obblighi dei consorziati. Sono inoltre presi in considerazione i casi eccezionali e la documentazione necessaria per richiedere una concessione o un'autorizzazione.
L'obiettivo è quello di creare uno strumento utile per definire e riconoscere le responsabilità, le azioni svolte sul territorio consorziale, precisando le funzioni della rete di scolo e irrigua demaniale e consorziale, nonché per mantenere efficiente la rete idrica minore non di competenza del Consorzio di Bonifica. Il tutto deve essere visto come uno strumento utile per le problematiche o le domande che si presentano agli utenti, i quali si apprestano a progettare o realizzare interventi privati od opere pubbliche, in base alle loro necessità. Polizia idraulica significa vigilare, presidiare, prevenire danni alla rete idrica demaniale e consorziale soprattutto a fronte dell'importanza che l'acqua ha per il territorio, la cui corretta gestione serve a prevenire ed evitare allagamenti.

 
 

PRIMA FATTORIA SOCIALE SULLE COLLINE DEL SOAVE CLASSICO - PRESENTAZIONE 30 LUGLIO

Paolo Ferrarese, presidente di Confagricoltura Verona e il vicedirettore Dino Boni salutano la nascita della prima fattoria sociale sulle colline del Soave classico. Si chiamerà Cascina Albaterra e scaturisce dall’iniziativa di un’associata di Confagricoltura, l’azienda agricola Coffele, che ha recentemente siglato un accordo con l’associazione Sulle Orme onlus che prevede la realizzazione – a partire dal 2018 – di una fattoria sociale e didattica con un allevamento biologico di ovini e caprini e un orto sinergico, per la produzione e la vendita di prodotti biologici nei terreni dell’azienda agricola Coffele a Castelcerino, tra le colline soavesi.
Il progetto verrà presentato nel dettaglio domenica 30 luglio alle 18.30 in occasione di un evento aperto a tutti nella Tenuta Coffele di Castelcerino, durante il quale verrà anche ufficialmente lanciata la campagna di crowdfunding dedicata all’iniziativa. Il cuore del progetto è l’opportunità di avviare progetti di recupero e riabilitazione alla vita lavorativa sociale di persone con fragilità con l’obiettivo dell’autosostentamento economico, in collaborazione con la cooperativa sociale Multiforme di Fittà (Soave), nata dall’esperienza dell’Associazione Sulle Orme Onlus.
Dal punto di vista ambientale, la gestione e lo sviluppo dell’allevamento ovicaprino permetterà di far pascolare le pecore sotto i vigneti e le capre sulle scarpate dei terrazzamenti, contribuendo a tenerle pulite senza l'utilizzo di mezzi meccanici inquinanti. Inoltre, il latte ottenuto verrà trasformato in formaggio biologico.

 
 

PERCORSO INFORMATIVO SUI PROGETTI CHIAVE "ITINERARI - PARCO ALIMENTARE" DEL PSL LEADER 2014-2020 - PORTOGRUARO 1 AGOSTO

vegal

Martedì 1 agosto a partire dalle ore 10.00, nella sede di VeGAL in via Cimetta 1 a Portogruaro (VE) si svolgerà l'incontro informativo organizzato nell’ambito del percorso informativo sui Progetti chiave “Itinerari - Parco Alimentare” del PSL “Punti Superfici Linee nella Venezia Orientale” Mis. 19 Sviluppo locale Leader PSR Veneto 2014/2020 ed alla contestuale presentazione del bando pubblico intervento 16.4.1 di prossima pubblicazione.
Il programma degli interventi sarà:
ore 10.00 - Costruire e comunicare una filiera corta
Giancarlo Pegoraro (VeGAL), Clarissa Gulotta (Confagricoltura Veneto)
ore 12.00 - Il bando 16.4.1 del PSL
Simonetta Calasso (VeGAL), Marilena Trevisin (SUA AVEPA Venezia)

 
 

BUY VENETO 2017: WORKSHOP INTERNAZIONALE DEL TURISMO NEL VENETO

buy veneto

Buy Veneto è il progetto di marketing territoriale promosso dalla Regione del Veneto a favore delle imprese turistiche venete interessate a potenziare i propri rapporti commerciali con i mercati esteri. Il progetto vede quale evento principale la realizzazione della 16° edizione di "Veneto for you - Workshop Internazionale del Turismo nel Veneto” volto alla realizzazione di incontri d’affari tra gli operatori veneti dell’offerta e ca. 180 buyer esteri, appositamente invitati nel Veneto. Alla scorsa edizione di Veneto for You hanno partecipato 120 buyer e oltre 300 imprese turistiche (ca. 500 operatori), realizzando ca. 4.000 business meeting.
L’evento si terrà a Mestre il 9 ottobre 2017 e, per quanto riguarda i nostri associati, è rivolto in particolare alle aziende agrituristiche.
Per conoscere la quota di adesione e ricevere maggiori informazioni contattare: Ufficio Promozione Confagricoltura Veneto al num. 041987400 (int. 226) – clarissa.gulotta@confagricolturaveneto.it

 
Not interested any more?

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information