Newsletter Confagricoltura Venezia n. 23 del 09/06/17

This email contains graphics, so if you don't see them, view it in your browser.

venezia

 assemblea copertina

Newsletter n. 23 del 09/06/17

Indice:

  1. 8 giugno - Assemblea dei soci di Confagricoltura Venezia, Giulio Rocca riconfermato alla guida della nostra organizzazione. Rinnovati gli organi istituzionali e il Consiglio Direttivo;
  2. Importi sostegno accoppiato - campagna 2016;
  3. PSR Veneto: in arrivo 6,8 milioni di euro per il settore forestale;
  4. PSR Veneto: bandi per diversificazione e attività extra agricole;
  5. Consumo di suolo: approvata la legge regionale;
  6. Fondo latte: pubblicato il decreto ministeriale;
  7. CD e IAP: contributi Inps obbligatori dovuti per l’anno 2017;
  8. Imu e Tasi di prossima scadenza;
  9. Corso rinnovo (Portogruaro 19-21 giugno) e rilascio (Cavarzere 20-29 giugno) per patentino prodotti fitosanitari;
  10. Nuova sezione diagnostica dell'Istituto Zooprofilattico delle Venezie: il Presidente della Regione Veneto posa la prima pietra;
  11. Study visit sull’agricoltura sociale;
  12. Vigneto veneto: andamento e previsioni produttive 2017;
  13. Incontro tecnico sulla difesa fitosanitaria della vite - Buttapietra (VR) 12 giugno;
  14. Attivo il servizio colf e badanti.
 

DEAR Visitatore,

8 GIUGNO - ASSEMBLEA DEI SOCI DI CONFAGRICOLTURA VENEZIA, GIULIO ROCCA RICONFERMATO ALLA GUIDA DELLA NOSTRA ORGANIZZAZIONE. RINNOVATI GLI ORGANI ISTITUZIONALI E IL CONSIGLIO DIRETTIVO

 assemblea

Giulio Rocca è stato riconfermato ieri sera alla guida della nostra organizzazione per acclamazione dall'assemblea dei soci per un nuovo mandato di tre anni.
La rielezione rappresenta una importante conferma dell'impegno profuso finora dal presidente per lo sviluppo e la crescita della nostra associazione provinciale.
Sempre per acclamazione sono stati nominati i vicepresidenti nelle persone di Marco Aurelio Pasti e Nico Sibour Vianello, i nuovi rappresentanti delle Sezioni di prodotto, dei Sindacati di categoria, i membri aggiuntivi del Consiglio direttivo, l'Amministratore tesoriere, il collegio dei revisori ed i probi viri.
Nel nostro sito, alla voce Organi istituzionali, sono riportati i nominativi di tutti i componenti del nuovo consiglio direttivo.

 
 

IMPORTI SOSTEGNO ACCOPPIATO - CAMPAGNA 2016

L'AGEA, con Circolare AGEA.48809.2017 dell'8 giugno 2017, ha diramato gli importi unitari relativi ai pagamenti accoppiati riferiti alla domanda di pagamento base superfici 2016.
Di seguito riportiamo gli importi di quelli che interessano maggiormente le aziende della nostra provincia:
Premi zootecnici
allevamenti da latte: 79,92 € capo
vacche nutrici 136,35 € capo
bovini macellati:33,84 € capo
bovini macellati con etichettatura 73,19 € capo
bovini macellati certificati 79,6 € capo
Premi per le coltivazioni
soia: 65,53 € per ettaro per i primi 5 ettari ridotto al 10% per gli ettari supplementari
riso: 96,18 € per ettaro
barbabietola da zucchero: 532,36 € per ettaro

 
 

PSR VENETO: IN ARRIVO 6,8 MILIONI DI EURO PER IL SETTORE FORESTALE

imboschimento 600x415 600x415

Nel mese di giugno saranno approvati quattro bandi del Programma di Sviluppo Rurale dedicati agli investimenti e agli interventi di natura forestale. Le risorse complessivamente stanziate ammonteranno a 6,8 milioni di euro e sosterranno quattro diversi tipi d’intervento, con il cofinanziamento dell’Unione europea, dello Stato italiano e della Regione del Veneto. I testi definitivi dei bandi e le scadenze per la presentazione delle domande saranno pubblicati nelle prossime settimane nel Bollettino ufficiale regionale.

 
 

PSR VENETO: BANDI PER DIVERSIFICAZIONE E ATTIVITA' EXTRA AGRICOLE

ristorazione 600x253

La Giunta Regionale del Veneto sta per approvare il finanziamento di due tipi d’intervento previsti dalla Misura 6 – Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese prevista dal Programma di sviluppo rurale 2014-2020. I due bandi stanzieranno complessivamente 19 milioni di euro di risorse. I bandi riguardano la diversificazione delle imprese agricole (tipo d’intervento 6.4.1) e lo sviluppo delle attività extra-agricole (tipo d’intervento 6.4.2).
L'uscita dei bandi è prevista nel mese di giugno.

 
 

CONSUMO DI SUOLO: APPROVATA LA LEGGE REGIONALE

consumo suolo 600x400

E’ stata pubblicata nel sito del Consiglio Regionale del Veneto la Legge Regionale “DISPOSIZIONI PER IL CONTENIMENTO DEL CONSUMO DI SUOLO E MODIFICHE DELLA LEGGE REGIONALE 23 APRILE 2004, N. 11 “NORME PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO E IN MATERIA DI PAESAGGIO”, che ha come obiettivo a lungo termine l’azzeramento del consumo di suolo entro il 2050, in coerenza con gli obiettivi dell’Unione Europea.
Il provvedimento, a lungo discusso, è stato approvato il 29 maggio con 26 voti favorevoli, 13 contrari e 4 astenuti. Il Veneto, si ricorda, è la seconda Regione italiana più urbanizzata dopo la Lombardia, con una media di consumo del suolo del 12,2% del totale, contro una media italiana del 7,6%.

 
 

FONDO LATTE: PUBBLICATO IL DECRETO MINISTERIALE

latte pag

Si informa che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto ministeriale n. 5185 del 24 aprile 2017 che modifica il Decreto del 2016 inerente il “Fondo latte”.
Con tale modifica si prevede la concessione di un contributo nell’ambito del regime “de minimis” (limite di Euro 15.000,00) destinato alla copertura dei costi sostenuti per interessi sui mutui bancari negli anni 2015 e 2016, oltre che alle aziende produttrici di latte bovino, anche a quelle del settore suinicolo.
Le domande devono essere presentate nel sito di ISMEA dal 1° giugno al 30 giugno 2017 ed è indispensabile che la banca erogatrice del mutuo bancario rilasci preventivamente alla azienda una dichiarazione contenente: gli estremi del finanziamento, lo stato dei pagamenti, il dettaglio afferente al capitale ed agli interessi relativamente agli anni 2015 e 2016.
Per questa nuova misura si è chiesto un chiarimento ad Ismea sulla definizione di mutuo bancario ed in particolare se questa possa comprendere anche le cambiali agrarie e altre tipologie di prestito bancario. Ismea provvederà al più presto ad approfondire l’argomento con il Ministero per fornire un riscontro chiaro a tale quesito.

 
 

CD E IAP: CONTRIBUTI INPS OBBLIGATORI DOVUTI PER L'ANNO 2017

L’INPS ha reso noti, con circolare n. 96 del 31 maggio 2017, l’ammontare dei contributi obbligatori dovuti per l’anno 2017 dai lavoratori agricoli autonomi. Gli estremi per effettuare il pagamento mediante modelli F24 saranno resi disponibili dall’Istituto prima della scadenza del primo pagamento del 17 luglio. Come di consueto gli uffici dell’associazione daranno completa assistenza a riguardo. Sarà anche possibile, per i cittadini che dispongono delle credenziali PIN di accesso, reperire i dati accedendo autonomamente al sito web INPS - Cassetto Previdenziale Autonomi Agricoli.
I termini di scadenza per il pagamento delle quattro rate sono 17 luglio, 18 settembre, 16 novembre e 16 gennaio 2018.

 
 

IMU E TASI DI PROSSIMA SCADENZA

IMU TASSE 300x200

Entro il prossimo 16 giugno vanno effettuati i versamenti per IMU e TASI dell’acconto 2017. Riepiloghiamo di seguito i caratteri principali delle due imposte:
IMU: sono tenuti al versamento i titolari di diritto di proprietà, usufrutto o abitazione sui seguenti immobili: fabbricati, terreni agricoli, aree fabbricabili. L’abitazione principale è soggetta ad IMU solo se di lusso, cioè rientrante nelle categorie A1, A8, A9.
Ricordiamo che i terreni agricoli situati nei Comuni considerati “di collina” sono esenti dall’imposta; sono inoltre esenti da IMU i terreni posseduti e condotti da coltivatori diretti/IAP iscritti alla previdenza agricola, indipendentemente dalla loro ubicazione. Sono esenti anche i fabbricati rurali strumentali. Per i fabbricati in corso di ristrutturazione/costruzione, l’imposta va calcolata sul valore dell’area edificabile, fino alla data di ultimazione dei lavori.
Per gli immobili locati a canone concordato l’IMU è ridotta del 25%.
I codici per il versamento sono: 3912 per l’abitazione principale di lusso, 3914 per i terreni agricoli, 3916 per le aree fabbricabili, 3918 per gli altri fabbricati.
TASI: gli immobili interessati sono i fabbricati, le aree edificabili (escluse quelle possedute e condotte da coltivatori diretti e IAP). L’abitazione principale è esente, tranne se di lusso. Per gli immobili concessi in locazione/comodato ci sono due distinte obbligazioni, cioè sono tenuti al pagamento dell’imposta sia il proprietario che l’occupante (se il Comune non ha fissato una percentuale, il 10% dell’imposta è a carico dell’occupante e il 90% del proprietario). I codici di versamento sono: 3959 per i fabbricati rurali strumentali, 3960 per le aree fabbricabili e 3961 per gli altri fabbricati.
Per entrambe le imposte l’acconto si calcola in base alle aliquote e detrazioni dell’anno 2016. Il saldo, con le aliquote e detrazioni deliberate dal Comune per il 2017, sarà versato entro il 16 dicembre. L’importo minimo di versamento è di 12 euro, salvo diversa delibera del Comune.

 
 

CORSO RINNOVO (PORTOGRUARO 19-21 GIUGNO) E RILASCIO (CAVARZERE 20-29 GIUGNO) PER PATENTINO PRODOTTI FITOSANITARI

formazione
Informiamo che è in programma un corso finanziato per il rinnovo del patentino per i prodotti fitosanitari, a Portogruaro (19-21 giugno).
Il corso è rivolto a imprenditori agricoli e coltivatori diretti, partecipi e coadiuvanti familiari, dipendenti di aziende agricole con terreni in Veneto.
A Cavarzere è invece in programma dal 20 al 29 giugno un corso di rilascio, a pagamento, rivolto a tutti gli operatori che non hanno i requisiti elencati sopra (come ad esempio dipendenti comunali, terzisti, giardinieri). 

 
 

NUOVA SEZIONE DIAGNOSTICA DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATTICO DELLE VENEZIE: IL PRESIDENTE DELLA REGIONE VENETO POSA LA PRIMA PIETRA

Il presidente della Regione del Veneto ha posato la "prima pietra” della nuova sezione diagnostica dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie. Nel ringraziare il direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Daniele Bernardini, il sindaco di Buttapietra, la provincia “che ha messo a disposizione parte dei terreni”, il presidente del Veneto, affiancato dall’assessore regionale alla sanità, ha voluto rendere omaggio in particolare ai lavoratori del cantiere che – ha sottolineato - “si spaccano la schiena e si fanno i calli alle mani per dare vita a questa struttura di oltre 6 mila metri quadrati” che è a beneficio dell’intera economia regionale, e in particolare del settore agroalimentare.

 
 

STUDY VISIT SULL'AGRICOLTURA SOCIALE

Agricoltura Sociale 700x700 600x600

Nell’ambito delle attività della Rete Rurale Nazionale 2014-2020, il CREA-Centro Politiche e Bioeconomia organizza una Study visit sui temi dell’agricoltura sociale.
La Study visit è finalizzata alla diffusione di informazioni, conoscenze e pratiche inerenti all’agricoltura sociale. Nello specifico si propone di fornire ai partecipanti la possibilità di visitare e conoscere da vicino realtà quotidianamente impegnate in azioni di inclusione socio-lavorativa. La Study visit si svolgerà in Veneto dal 10 al 13 luglio 2017.
Alla Study visit può partecipare un numero massimo di 15 persone, individuate tra persone interessate ad avviare o potenziare attività di agricoltura sociale presso aziende agricole, cooperative sociali, associazioni o altre realtà operative. Poiché il numero di posti disponibili è limitato, sarà operata una selezione tra coloro che avranno presentato la manifestazione di interesse entro il 19 giugno 2017 secondo le modalità previste dall’avviso.
Per partecipare scarica l’avviso

 
 

VIGNETO VENETO: ANDAMENTO E PREVISIONI PRODUTTIVE 2017

Testo Unico Vino min

Si terrà a Conegliano (TV) il prossimo 21 giugno alle ore 9,30, c/o la sede dell’Università-CIRVE in via Dalmasso 1, il primo focus del Trittico Vitivinicolo Veneto, dal tema “Vigneto veneto: andamento e previsioni produttive 2017”, storica iniziativa proposta da Veneto Agricoltura-Europe Direct, Regione, ARPAV e CREA-VIT.
L’incontro si propone come un momento informativo di carattere tecnico di sicura utilità per gli operatori.
Nel corso dei lavori sarà fatto il punto sullo stato vegetativo e fitosanitario del vigneto veneto alla vigilia dell’estate (D. Tomasi del CREA-VIT), anche in rapporto all’andamento meteo del primo semestre 2017, caratterizzato quest’anno da una forte gelata registrata nel mese di aprile (F. Rech dell’ARPAV). Saranno fornite inoltre le prime anticipazioni sulla prossima vendemmia, grazie ai dati raccolti da una rete di operatori che fanno capo ad alcune Cantine e Consorzi delle diverse aree vitivinicole del Veneto ed elaborati dai promotori dell’evento.
L’appuntamento sarà dunque l’occasione per rapportarsi con le prime fasi dell’annata viticola e approfondire altre tematiche quali le possibili opportunità per una migliore sostenibilità ambientale del vigneto (M. Giannini di Veneto Agricoltura e P. Fontana di WBA).
Info: Veneto Agricoltura, europedirect@venetoagricoltura.org - tel.: 049 8293716

 
 

INCONTRO TECNICO SULLA DIFESA FITOSANITARIA DELLA VITE - BUTTAPIETRA (VR) 12 GIUGNO

Segnaliamo l'incontro del settore fitosanitario della Regione Veneto dal titolo “Aggiornamenti su fillossera e vettori dei giallumi della vite”, che si terrà a Buttapietra (VR) il 12 giugno 2017, ore 10.30, con relatore il prof. Nicola Mori dell'Università di Padova.

 
 

ATTIVO IL SERVIZIO COLF E BADANTI

colf e badanti 770x510

Presso gli uffici di Confagricoltura Venezia - Unione Agricoltori Venezia s.r.l. è ora attivo il SERVIZIO COLF E BADANTI.
Il Servizio nasce dall'esigenza di fornire l'assistenza necessaria ad associati e clienti per la gestione del rapporto di lavoro domestico.
I Servizi offerti riguardano ogni aspetto della regolarizzazione del rapporto di lavoro al fine di garantire al datore di lavoro il rispetto delle norme in materia e del Contratto Collettivo Nazionale di lavoro sulla disciplina del rapporto di lavoro domestico.
Per informazioni contattate il nostro Servizio paghe (tel. 041 980000).

 
Not interested any more?

 

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information