Newsletter Confagricoltura Venezia n. 18 del 05/05/17

This email contains graphics, so if you don't see them, view it in your browser.

venezia

 lavorazioni 1 7

Newsletter n. 18 del 05/05/17

Indice:

  1. Pac: proroga al 15 Giugno per la presentazione delle domande;
  2. Gelo e maltempo: Regione Veneto chiede attivazione fondo solidarietà;
  3. Agriturismo: no all’ospitalità di profughi;
  4. Vino: proroga al 30 giugno 2017 del periodo di accompagnamento per i registri dematerializzati;
  5. Allevamenti di suini: intervento sugli interessi dei mutui;
  6. Condizionalità 2017;
  7. Rifiuti: promemoria su MUD e Sistri;
  8. Furto agrofarmaci: attenzione alle fonti di approvvigionamento;
  9. Le novità fiscali della “manovra correttiva”;
  10. La Regione Veneto estende il marchio QV ai prodotti lattiero-caseari;
  11. Giulio Manzotti nuovo presidente regionale di Anga;
  12. Attivo il servizio colf e badanti;
  13. Ultima disponibilità per i corsi per primo insediamento e patentino fitosanitario;
  14. Incontro tecnico sulla difesa fitosanitaria della vite - Buttapietra 8 maggio;
  15. Processi innovativi nel settore della meccanizzazione agraria - Portogruaro 13 maggio.
 

DEAR Visitatore,

PAC: PROROGA AL 15 GIUGNO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

pac trattore

La Commissione europea ha autorizzato la proroga al 15 giugno 2017 del termine ultimo per la presentazione delle domande 2017 della Politica agricola comune (Pac). In particolare si tratta della domanda unica e di alcune misure dello sviluppo rurale.
La modifica è stata formalizzata in data 4/05/17 dal Sottosegretario Giuseppe Castiglione nel corso della Conferenza Stato-Regioni, dopo che le associazioni agricole erano intervenute denunciando l'impossibilità di rispettare i tempia a causa della complessità della normativa comunitaria, ma anche del mancato
adeguamento delle strutture degli organismi pagatori.
“La proroga che abbiamo ottenuto – afferma il Ministro Maurizio Martina – è un segnale positivo verso migliaia di aziende agricole che potranno così beneficiare degli strumenti della Pac, senza rischiare di perdere risorse”.

 
 

GELO E MALTEMPO: REGIONE VENETO CHIEDE ATTIVAZIONE FONDO SOLIDARIETA'

vigneti distrutti dal gelo 600x380

Come denunciato nelle scorse settimane da Confagricoltura Veneto, l’improvviso ritorno di temperature invernali, brina, neve anche a bassa quota e piogge gelate ha messo in crisi impianti viticoli, colture di kiwi, bietole, ortaggi e frutteti in pieno fiore. La Regione Veneto, anche in risposta alle richieste di Confagricoltura Veneto, ha sollecitato il Ministero per le politiche agricole ad attivare gli interventi compensativi per i danni provocati dalle gelate improvvise e dal maltempo dei giorni scorsi. L’assessore regionale all’Agricoltura, intervenendo alla riunione della commissione per le politiche agricole della Conferenza delle Regioni, ha presentato i danni subiti dai produttori veneti e ha sottoscritto una richiesta urgente di incontro con il ministro Martina per rivedere il sistema di assicurazioni ed indennizzi per danni climatici.

 
 

AGRITURISMO: NO ALL'OSPITALITA' DI PROFUGHI

agriturismo tipo

Con propria sentenza il Tar del Veneto, ha stabilito che l’attività di alloggio presso i locali agrituristici di immigrati o profughi richiedenti asilo, anche se svolta in collaborazione con soggetti pubblici quali prefetture e comuni, non può essere considerata attività agrituristica e costituisce di fatto un’attività difforme dalle finalità previste dalla normativa.
Lo svolgimento di tale attività può quindi comportare, come già accaduto sul territorio veneto, la revoca dell’autorizzazione allo svolgimento dell’attività turistica.

 
 

VINO: PROROGA AL 30 GIUGNO 2017 DEL PERIODO DI ACCOMPAGNAMENTO PER I REGISTRI DEMATERIALIZZATI

vino registri

Con apposito decreto il Ministero ha confermato quanto già annunciato in merito alla richiesta, avanzata da Confagricoltura, di prolungare il
periodo di accompagnamento previsto per la tenuta in forma dematerializzata dei registri nel settore vitivinicolo.
Il decreto attuale, che prevede la fase di “accompagnamento” con scadenza 30 Aprile p.v., viene modificato prorogando fino al 30 Giugno 2017 la fase per permettere a tutte le aziende vinicole italiane di adeguarsi ed evitare sanzioni.
Si ricorda che il registro unico telematico comprende tutti gli attuali registri di cantina: Commercializzazione (o carico e scarico) – imbottigliamento, vinificazione, registro speciale per trattamenti enologici, ecc..

 
 

ALLEVAMENTI DI SUINI: INTERVENTO SUGLI INTERESSI DEI MUTUI

suini piccoli 600x347

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il Decreto interministeriale
inerente il “Fondo latte”, decreto attualmente in registrazione alla Corte dei Conti. Tale decreto modifica il “Fondo per gli investimenti nel settore lattiero caseario”, per concedere, oltre alle aziende produttrici di latte bovino, anche a quelle del settore suinicolo un contributo nell’ambito del regime “de minimis” destinato alla copertura dei costi sostenuti per interessi sui mutui bancari negli anni 2015 e 2016.
In sintesi la modifica del Decreto interministeriale prevede una nuova misura con cui il Governo contribuisce alla copertura dei costi sostenuti per interessi sui mutui bancari negli ultimi due anni tramite la presentazione di un’attestazione rilasciata dalla banca erogatrice del mutuo.
La suddetta richiesta deve essere presentata ad Ismea nel periodo che va dal 1 giugno 2017 al 30 giugno 2017.

 
 

CONDIZIONALITA' 2017

condizionalità agricoltura

Sono state pubblicate le regole di condizionalità della Regione Veneto relative all’anno 2017.
Il quadro di impegni relativo alla “Condizionalità” si divide in due gruppi:
- CRITERI DI GESTIONE OBBLIGATORI (CGO)
- BUONE CONDIZIONI AGRONOMICHE E AMBIENTALI (BCAA)
Si ricorda che le regole di Condizionalità si rivolgono alle aziende che hanno beneficiato di pagamenti diretti, dei premi annuali del Piano di Sviluppo Rurale, dei pagamenti relativi al sostegno per la ristrutturazione e riconversione di vigneti ed ai programmi di sostegno per la vendemmia verde.

 
 

RIFIUTI: PROMEMORIA SU MUD E SISTRI

News Sistri jpeg

Si ribadisce, anche per quest’anno, che le imprese agricole che svolgono le attività di cui all’articolo 2135 del c.c. assolvono all’obbligo di presentazione del MUD attraverso la compilazione e conservazione, in ordine cronologico, dei formulari di trasporto, come specificato nel Collegato Agricolo.
Per quanto riguarda invece l’obbligo al Sistri, per il settore agricolo NON sono soggetti obbligati:
- gli enti e le imprese produttori iniziali di soli rifiuti speciali non pericolosi
- gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi da attività agricole ed agroindustriali con meno di 10 dipendenti
- gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi da attività di pesca professionale e acquacoltura, di cui al d.lgs. 9 gennaio 2012, n. 4, con meno di dieci dipendenti
- indipendentemente dal numero di dipendenti, gli enti e le imprese di cui all’art. 2135 del codice civile, che conferiscono i propri rifiuti nell’ambito di circuiti organizzati di raccolta
- indipendentemente dal numero dei dipendenti, gli enti e delle imprese da attività’ di pesca professionale e acquacoltura, di cui al d.lgs. 9 gennaio 2012, n. 4, iscritti alla sezione speciale «imprese agricole» del Registro delle imprese che conferiscono i propri rifiuti nell’ambito di circuiti organizzati di raccolta.

 
 

FURTO AGROFARMACI: ATTENZIONE ALLE FONTI DI APPROVVIGIONAMENTO

Tra il 21 ed il 24 Aprile in provincia di Milano è avvenuto un ingente furto nel quale sono stati sottratti prodotti fitosanitari di DuPont Italiana s.r.l. che potrebbero adesso essere immessi illegalmente sul mercato. Onde evitare di trovarsi coinvolti nei procedimenti penali relativi al caso, invitiamo tutti a prestare la massima attenzione alle fonti di approvvigionamento dei prodotti e a diffidare da acquisti provenienti da fonte incerta e/o sospetta.

 
 

LE NOVITA' FISCALI DELLA "MANOVRA CORRETTIVA"

fisco agricoltura 600x400

In data 24 aprile è entrato in vigore il Decreto n. 50 “Disposizioni urgenti in materia finanziaria, inizitive a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo” denominato “Manovra correttiva”.

 
 

LA REGIONE VENETO ESTENDE IL MARCHIO QV AI PRODOTTI LATTIERO-CASEARI

La Regione Veneto estende la possibilità di utilizzare il marchio QV ai prodotti lattiero-caseari come formaggi freschi, burro, yogurt, mozzarella, stracchino. Non solo il latte, ma anche i prodotti derivati della filiera casearia potranno essere sottoposti alle procedure di qualità e riportare in etichetta il logo regionale (Qualità Verificata) che ne garantisce il rispetto.
“La modifica del disciplinare del marchio QV che estende le procedure di qualità anche ai derivati del latte è una richiesta fortemente voluta dalla filiera che considera il marchio QV, quindi l’indicazione della zona di produzione, una carta in più da giocare nella competizione sul mercato agroalimentare della grande e piccola distribuzione – dichiara l’assessore regionale all’Agricoltura - Da oggi il consumatore che acquista prodotti contrassegnati dal marchio Qualità Verificata avrà quindi la garanzia di qualità e di origine anche sui prodotti freschi di trasformazione del latte”.

 
 

GIULIO MANZOTTI NUOVO PRESIDENTE REGIONALE DI ANGA

assemblea anga 2017 5 600x338

È il trevigiano Giulio Manzotti, titolare di un’azienda di seminativi a San Donà di Piave, in provincia di Venezia, il nuovo presidente di Anga Veneto, ’associazione dei giovani di Confagricoltura. L’assemblea ha eletto anche i due nuovi vicepresidenti, che sono il veronese Piergiovanni Ferrarese, 25 anni, che lavora nella direzione commerciale di Veronafiere e la vicentina Serena Sartori, 26 anni, impegnata nell’azienda agricola familiare di Quinto Vicentino, che produce frutta biologica e svolge attività di agriturismo.

 
 

ATTIVO IL SERVIZIO COLF E BADANTI

colf e badanti 770x510

Presso gli uffici di Confagricoltura Venezia - Unione Agricoltori Venezia s.r.l. è ora attivo il SERVIZIO COLF E BADANTI.
Il Servizio nasce dall'esigenza di fornire l'assistenza necessaria ad associati e clienti per la gestione del rapporto di lavoro domestico.
I Servizi offerti riguardano ogni aspetto della regolarizzazione del rapporto di lavoro al fine di garantire al datore di lavoro il rispetto delle norme in materia e del Contratto Collettivo Nazionale di lavoro sulla disciplina del rapporto di lavoro domestico.
Il Servizio comprende:
- inquadramento del rapporto di lavoro domestico;
- redazione e stampa contratto di assunzione del lavoratore domestico;
- assistenza contrattuale;
- comunicazione di assunzione agli Enti competenti;
- elaborazione buste paga;
- calcolo e stampa dei bollettini INPS trimestrali;
- redazione dichiarazione sostitutiva di CU per il lavoratore domestico;
- attestazione dei contributi versati per la detrazione in dichiarazione dei redditi;
- gestione pratiche infortunio;
- determinazione TFR e competenze di fine rapporto di lavoro e relative comunicazioni obbligatorie.
Per informazioni contattate il nostro Servizio paghe (tel. 041 980000).

 
 

ULTIMA DISPONIBILITA' PER I CORSI PER PRIMO INSEDIAMENTO E PATENTINO FITOSANITARIO

formazione

Si informa che solo fino a metà giugno sarà possibile svolgere l'attività formativa finanziata dal PSR e quindi gratuita per le aziende agricole.
Si ricorda che quanti sono stati finanziati dai bandi del PSR – Primo insediamento hanno tre anni di tempo per effettuare il corso per il primo insediamento di 30 ore.
Tuttavia ai corsi sono iscrivibili solo soggetti che hanno una età NON SUPERIORE AI 40 ANNI. Per tale ragione si invitano i soggetti per i quali è stata predisposta la domanda di finanziamento (o per i quali si sta predisponendo in questi giorni) e che sono già 39enni o 40enni e che rischiano pertanto di non essere iscrivibili ai corsi futuri, a inviarci la richiesta di adesione. Confagricoltura Venezia non ha in previsione corsi per l'anno prossimo.
Ricordiamo inoltre che sono in programma un ultimo corso di rilascio patentino per prodotti fitosanitari e i corsi di rinnovo patentino per prodotti fitosanitari. Potete già contattare gli uffici zona di riferimento per programmare la partecipazione al corso.
Vi preghiamo quindi di verificare la data di scadenza del patentino e di presentare già da ora la richiesta di iscrizione presso l’ufficio zona, per organizzare al meglio il calendario dei corsi, che è consultabile sul nostro sito.

 
 

INCONTRO TECNICO SULLA DIFESA FITOSANITARIA DELLA VITE - BUTTAPIETRA 8 MAGGIO

Si comunica che lunedì 8 maggio alle ore 10.30 presso la Sede U.O. Fitosanitario di Buttapietra (VR) si terrà un incontro tecnico sul tema "Adattamento della peronospora ai cambiamenti climatici", con relatore il dott. Maurizio Bottura, Responsabile Tecnico settore vite della Fondazione Edmund Munch - San Michele all'Adige (TN).

 
 

PROCESSI INNOVATIVI NEL SETTORE DELLA MECCANIZZAZIONE AGRARIA - PORTOGRUARO 13 MAGGIO

Incontro terra dogi finale 001

Sabato 13 maggio si terrà a Portogruaro (VE) il convegno "Processi innovativi nel settore della meccanizzazione agraria" dalle 9.00 alle 13.00 nell'Aula magna dell’Isis Leonardo da Vinci in via G. Galilei n 1.
Nel corso dell'evento interverranno il dirigente scolastico Isis L. da Vinci Portogruaro Raffaela Guerra, il sindaco di Portogruaro, Maria Teresa Senatore, il presidente Polins, Portogruaro, Giorgio Barro, il presidente Aitp2012, Portogruaro, Alvise Innocente, il presidente provinciale Coldiretti Venezia, Jacopo Girardo, il presidente provinciale Cia di Venezia, Paolo Quaggio, il presidente provinciale Confagricoltura di Venezia, Giulio Rocca.
Il presidente nazionale di Unacma, Roberto Rinaldin, parlerà delle "Esigenze sviluppo Meccatronica a livello nazionale, Sistema di guida automatizzata di un mezzo agricolo", mentre Alessio Valeri di Maschio-Gaspardo illustrerà il Progetto Sprayer, macchina irroratrice per protezione colture.
Il Progetto Red, sistema recupero energia dai gas di scarico, sarà invece l'argomento centrale della relazione di Paolo Andreon di MaterMacc. Bruno Costa, docente del corso Istruzione tecnica superiore agromeccatronica dell'Its Portogruaro, esporrà l' "Avvio e prospettive della meccatronica per le aziende e per studenti post diploma" e Lorenzo Furlan, dirigente del settore Ricerca agraria di Veneto Agricoltura, pressenterà il Progetto Life-Agricare di Veneto Agricoltura, Maschio-Gaspardo, Enea, Università di Padova-Tesaf.
"L'utilizzo innovativo dei droni in agricoltura" sarà poi raccontato da Sirio Cividino del dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali e animali dell'Università di Udine, e infine, Michela Vello, di Sofia&Silaq Srl, Spin-off dell'Università degli Studi di Udine spiegherà la "Gestione innovativa della sicurezza nel settore agricolo".
Scarica il programma dell'incontro

 
Not interested any more?

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information