Newsletter Confagricoltura Venezia n. 15 del 14/04/17

 

This email contains graphics, so if you don't see them, view it in your browser.

venezia

 auguri pasqua frasi

Newsletter n. 15 del 14/04/17

Indice:

 

  1. Parte dal Vinitaly il primo progetto veneto per una Glera resistente;
  2. Il Ministro Martina annuncia la proroga per i registri telematici;
  3. Record di siccità, allarme di Confagricoltura;
  4. Nasce la piattaforma di garanzia per nuovi investimenti in agricoltura: 15 mln per il Veneto;
  5. Riso: pronto il decreto per origine obbligatoria in etichetta;
  6. Pesca: pronta l'apertura di altri 13 bandi di assegnazione fondi Feamp;
  7. Rinnovo autorizzazione glifosate: Agrinsieme scrive ai Ministri;
  8. Corsi per primo insediamento e patentino per prodotti fitosanitari;
  9. Prodotti fitosanitari: scadenza CLP e gestione giacenze dei prodotti con vecchia etichetta;
  10. Linee tecniche di difesa integrata: aggiornamento anno 2017;
  11. Finalmente chiarita la tassazione delle reti agricole;
  12. Nova in Vigneto – Annone Veneto (VE);
  13. Assemblea Agriturist Veneto.
 

DEAR Visitatore,

PARTE DAL VINITALY IL PRIMO PROGETTO VENETO PER UNA GLERA RESISTENTE

convegno glera 600x338

Quattro esperienze di viticoltura sostenibile a confronto nella tavola rotonda che si è svolta al Vinitaly, promossa da Confagricoltura, dal titolo La nuova frontiera del vino: la sostenibilità a 360° con il giornalista e scrittore Andrea Scanzi e la partecipazione di Lodovico Giustiniani, presidente di Confagricoltura Veneto; Christian Marchesini, presidente del Consorzio vini Valpolicella; Filippo Taglietti, del consorzio di tutela Conegliano Valdobbiadene docg; Marco Caprai, presidente di Confagricoltura Umbria; Diego Tomasi, direttore del Centro di ricerca Crea-Ve e Andrea Andreoli, direttore di Telenuovo.
La tavola rotonda ha offerto un confronto tra alcune delle più interessanti esperienze di viticoltura sostenibile in Italia, che vanno incontro alle crescenti richieste dei consumatori e dei cittadini di sviluppare pratiche attente alla tutela degli ecosistemi, delle risorse naturali e della salute. I nuovi orizzonti sostenibili prospettano vantaggi anche di ordine economico, in quanto consentirebbero di ridurre i costi di gestione del vigneto, che con l’impiego di anticrittogamici sono piuttosto elevati.

 
 

IL MINISTRO MARTINA ANNUNCIA LA PROROGA PER I REGISTRI TELEMATICI

martina vinitaly

Soddisfazione per l’accoglimento della richiesta di proroga del periodo di accompagnamento per l’applicazione dei registri telematici vitivinicoli, annunciata dal ministro delle Politiche Agricole all’inaugurazione del 51° Vinitaly, visto che oltre alle difficoltà per le imprese, si verificano ancora oggi problemi di tipo informatico nell’inserimento dei dati nella piattaforma del SIAN.
Il posticipo dal 30 aprile, scadenza del periodo in cui non sono previste sanzioni per chi non è ancora passato ai registri telematici, è previsto al prossimo 30 giugno.

 
 

RECORD DI SICCITA', ALLARME DI CONFAGRICOLTURA

siccita 520x245

Mai vista una siccità di tale portata tra fine marzo e i primi di aprile. Il nostro presidente, Giulio Rocca lancia l’allarme: "Gli agricoltori sono in grave sofferenza e vogliono essere informati e partecipare alle scelte che verranno prese. La terra è secca oltre misura – spiega Rocca – e si tratta di un fenomeno che non si ricorda a memoria d’uomo, quindi assolutamente eccezionale".
" In questo periodo l’operazione colturale più delicata – continua il presidente – è la semina del mais che non si riesce a fare a causa dei terreni troppo aridi oppure, laddove si era già provveduto alla semina, ci troviamo di fronte a plantule appena nate che rischiano di seccare in campo. In questo momento anche il frumento è in “levata”, cioè nella fase in cui necessita di acqua in abbondanza. Inoltre tutti i vigneti giovani, di cui la provincia veneziana è piena, sono in deficit idrico e si rischia di vedere le barbatelle, appena piantate, seccare in campo. In molte zone i consorzi di Bonifica non hanno ancora potuto mettere a disposizione degli agricoltori l’acqua per irrigare".

 
 

NASCE LA PIATTAFORMA DI GARANZIA PER NUOVI INVESTIMENTI IN AGRICOLTURA: 15 MLN PER IL VENETO

giovaniagricoltura 600x403

Una piattaforma di garanzia gestita dal FEI, il Fondo europeo per gli investimenti, consentirà al Veneto di allargare la gamma di strumenti per soddisfare la richiesta di finanziamenti provenienti dalle imprese agricole ed agroalimentari. La firma del protocollo d’intesa, che coinvolge la BEI, la Banca europea per gli Investimenti, il FEI, la Cassa depositi e prestiti, Ismea, l’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare e otto regioni italiane tra cui il Veneto è avvenuta al Vinitaly, alla presenza del ministro Martina e del commissario europeo Phil Hogan. La Regione Veneto contribuirà con 15 milioni di euro.

 
 

RISO: PRONTO IL DECRETO PER ORIGINE OBBLIGATORIA IN ETICHETTA

Riso maturo 600x400

Si è svolta nei giorni scorsi a Roma la riunione del tavolo di filiera del riso, alla presenza del Ministro Maurizio Martina, dell’assessore all’agricoltura della regione Piemonte Giorgio Ferrero, dell’assessore all’agricoltura della regione Veneto Giuseppe Pan e delle principali organizzazioni agricole. L’incontro ha avuto al centro l’analisi dell’andamento di mercato del settore e la crisi dei prezzi, fortemente influenzata dalle importazioni a dazio zero di riso nell’Unione europea dai Paesi PMA. Il Ministro Martina ha proposto un primo piano di interventi articolato in 5 azioni a tutela del reddito dei produttori agricoli di riso e per la valorizzazione delle produzioni italiane e europee.

 
 

PESCA: PRONTA L'APERTURA DI ALTRI 13 BANDI DI ASSEGNAZIONE FONDI FEAMP

Nell’ambito della programmazione comunitaria relativa al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) la Giunta regionale ha approvato ulteriori 13 bandi per accedere ai contributi per le misure di intervento previste dal programma operativo nazionale. I bandi, che hanno una dote finanziaria di 1.470.387 euro tra finanziamento comunitario, quota nazionale e quota regionale, diventeranno operativi dopo il parere della terza commissione consiliare.
I bandi adottati daranno infatti attuazione alla programmazione Feamp 2014-2020 per le misure in gestione alla Regione del Veneto secondo la tripartizione consueta delle quote: 50% di quota comunitaria per 735.193,50 euro, 35% di quota nazionale per 514.635 euro e 15% di quota regionale per 220.558 euro. I nuovi bandi sono finalizzati allo sviluppo sostenibile della pesca: gli interventi finanziabili riguardano l’innovazione nelle piccole e medie imprese ittiche, la creazione di posti di lavoro, la diversificazione del reddito, i collegamenti in rete, lo sviluppo di attività complementari, il sostegno all’avviamento per giovani pescatori, la protezione e il ripristino della biodiversità degli ecosistemi marini, il miglioramento dell’efficienza energetica dei pescherecci, gli investimenti nelle strutture portuali per i pescatori nelle acque interne, servizi di gestione per le imprese, interventi per lo sviluppo dell’acquacoltura.
Ogni bando riporta le specifiche modalità di attuazione nonché i limiti minimi e massimi delle spese ammissibili e la quota di contributo erogabile in favore dei progetti che saranno utilmente inseriti nelle rispettive graduatorie.

 
 

RINNOVO AUTORIZZAZIONE GLIFOSATE: AGRINSIEME SCRIVE AI MINISTRI

Nei giorni scorsi Agrinsieme ha inviato ai ministri competenti una lettera con lo scopo di sottolineare l'importanza del glifosate per il settore agricolo e per chiedere che l'Italia tenga conto del recente parere dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA), esprimendo parere positivo al rinnovo dell’autorizzazione del principio attivo.
Scarica la lettera

 
 

CORSI PER PRIMO INSEDIAMENTO E PATENTINO PER PRODOTTI FITOSANITARI

Si informa che nel mese di maggio si svolgerà il corso obbligatorio per i primi insediati.
Si ricorda che quanti sono stati finanziati dai bandi del PSR – Primo insediamento hanno tre anni di tempo per effettuare tale attività formativa.
Tuttavia ai corsi sono iscrivibili solo soggetti che hanno una età NON SUPERIORE AI 40 ANNI. Per tale ragione si invitano i soggetti per i quali è stata predisposta la domanda di finanziamento (o per i quali si sta predisponendo in questi giorni) e che sono già 39enni o 40enni e che rischiano pertanto di non essere iscrivibili ai corsi futuri, a inviarci la richiesta di adesione. Confagricoltura Venezia non ha in previsione corsi per l'anno prossimo.
Si informa che la frequenza è obbligatoria per il 70 per cento delle ore.
Nel corso è prevista anche una visita didattica.
Il corso è gratuito per i titolari, coadiuvanti, partecipi familiari e dipendenti di aziende agricole che conducono terreno in Veneto.
Ricordiamo inoltre che sono in programma i corsi di rilascio patentino per prodotti fitosanitari (uno per l'area Chioggia/Cavarzere e uno per Portogruaro) e i corsi di rinnovo patentino per prodotti fitosanitari. Potete già contattare gli uffici zona di riferimento per programmare la partecipazione al corso.
E' possibile rinnovare il patentino per prodotti fitosanitari a partire da 6 mesi prima della scadenza e non oltre 12 mesi dopo la scadenza (oltre tale termine si deve fare un nuovo rilascio).
Vi preghiamo quindi di verificare la data di scadenza del patentino e di presentare già da ora la richiesta di iscrizione presso l’ufficio zona, per organizzare al meglio il calendario dei corsi, che è consultabile sul nostro sito.

 
 

PRODOTTI FITOSANITARI: SCADENZA CLP E GESTIONE GIACENZE DEI PRODOTTI CON VECCHIA ETICHETTA

etichetta fitofarmaci

Si ricorda che dal 1° giugno 2017 potranno essere commercializzati ed impiegati esclusivamente prodotti fitosanitari etichettati secondo quanto previsto dal regolamento CLP.
La conseguenza è che a partire dal 1° giugno 2017 tutti i prodotti con etichetta DPD (vecchia etichetta) presenti sul mercato dovranno essere rietichettati, oppure smaltiti come miscele pericolose secondo normativa vigente.
La normativa vigente non è chiara sulla gestione delle eventuali giacenze oltre tale termine, ma non è previsto alcun obbligo di ritiro della merce da parte delle Imprese titolari di registrazione dei prodotti fitosanitari.
Dunque, si deve ritenere che il soggetto responsabile delle operazioni di gestione sarà esclusivamente colui che figurerà come proprietario della merce a partire dal 1° giugno.
È opportuno, dunque, ricordare a tutti gli associati l’obbligo di provvedere alla corretta gestione delle giacenze in magazzino di prodotti fitosanitari non conformi alla nuova etichettatura CLP.
In relazione alla delicatezza della questione, Confagricoltura è intervenuta, attraverso Agrinsieme, sul Ministero della Salute per segnalare la necessità di prevedere alcune semplificazioni nella gestione delle scorte con particolare riferimento alle procedure di rietichettatura; ciò al fine di evitare di dover smaltire come rifiuti speciali pericolosi i prodotti fitosanitari non più utilizzabili.

 
 

LINEE TECNICHE DI DIFESA INTEGRATA: AGGIORNAMENTO ANNO 2017

La Regione Veneto ha approvato alcune modifiche al testo delle Linee Tecniche di difesa integrata, che è possibile trovare qui (si ricorda che il Settore Fitosanitario rende disponibili in questa pagina anche gli aggiornamenti sulle deroghe dei prodotti fitosanitari).
Per ulteriori informazioni sulla difesa integrata (obbligatoria e volontaria) è possibile consultare sia il sito PIAVe sia la guida di Veneto Agricoltura sul corretto impiego dei prodotti fitosanitari.

 
 

FINALMENTE CHIARITA LA TASSAZIONE DELLE RETI AGRICOLE

reteagri 600x407

In risposta ad un quesito di Confagricoltura, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito la tassazione a cui sono soggette le reti tra imprese agricole. Il contratto di rete è una forma associativa non temporanea tra imprese, introdotta nel nostro ordinamento dal Decreto Legge n. 5 del 10/2/2009 convertito nella Legge n. 33 del 9/4/2009. E’ un accordo tra due o più imprenditori, che si impegnano a collaborare, scambiarsi informazioni o prestazioni, esercitare in comune una o più attività della propria impresa, per accrescere la propria capacità innovativa e competitività sul mercato. Le imprese possono anche appartenere a settori diversi, avere qualunque forma giuridica, dimensione ecc.

 
 

NOVA IN VIGNETO - ANNONE VENETO (VE)

Edagricole propone, per la seconda volta in Veneto, una giornata in vigneto nell’ambito del progetto Nova Agricoltura, che nel 2017 si svilupperà attraverso ben 6 eventi in campo dedicati ai diversi comparti dell’agricoltura e della zootecnia.
Il prossimo 8 giugno presso la Tenuta S. Anna a Loncon di Annone Veneto si terrà la terza edizione di Nova in Vigneto (maggiori info), una giornata di divulgazione tecnico-scientifica sui temi della viticoltura composta da una mattina tra i filari e un workshop che nel pomeriggio concluderà i lavori.
La partecipazione è completamente gratuita. Per partecipare è necessario effettuare l’iscrizione online.

 
 

ASSEMBLEA AGRITURIST VENETO

agriturist

Si terrà martedì 18 aprile 2017, alle ore 10.00, presso l'Agriturismo Rechsteiner (via Monte Grappa, 3, S. Nicolò di Ponte di Piave - TV), l’assemblea di Agriturist Veneto con il seguente Ordine del Giorno:
1. Relazione del Presidente di Agriturist Veneto Leonardo Granata;
2. Analisi e approvazione del bilancio consuntivo 2016 e preventivo 2017;
3. Nomina di un Vicepresidente Agriturist Veneto;
4. Presentazione del Vademecum per operatori agrituristici;
5. Presentazione manifestazione “A tavola con l'agriturismo d'autore 2017”;
6. Varie ed eventuali.
Al termine dell'Assemblea si terrà un momento conviviale presso l'agriturismo. Il costo del pranzo sarà di € 20,00 a persona.
Si chiede gentilmente di dare conferma di partecipazione inviando una mail a segreteria@agrituristveneto.it

 
 

agriturismo pasqua

AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI I SOCI
DI CONFAGRICOLTURA VENEZIA

La redazione rivolge i più sinceri auguri di Buona Pasqua a tutti i soci di Confagricoltura Venezia da trascorrere in serenità circondati dall'affetto dei propri cari.


 
Not interested any more?

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information